Ultimo aggiornamento  28 novembre 2020 13:10

Seat, l'auto ti "guarda" negli occhi.

Luca Gaietta ·

Il team Xplora di Seat ha siglato una partnership con l’israeliana Eyesight Technologies, che sfrutta la visione computerizzata avanzata e l'intelligenza artificiale per ideare tecnologie e soluzioni digitali, volte a migliorare la sicurezza stradale.

L'azienda, con sede a di Tel Aviv, ha recentemente sviluppato un algoritmo che analizza una serie di parametri: apertura degli occhi, angolo di visione, battito di ciglia e posizione della testa di chi è al volante, insieme ad altri parametri visivi. In questo modo rileva se il guidatore è assonnato o distratto e lo avvisa.

Grazie ai sensori montati anche all’esterno dell’auto, la tecnologia è inoltre in grado di rilevare a distanza pedoni, veicoli e oggetti sulla strada.

Analizzare lo stato di chi è alla guida

Oltre il 90% degli incidenti stradali in Europa è causato da fattori umani quali distrazione e stanchezza: utilizzare sistemi che rilevano il comportamento e lo stato psico-fisico di chi è alla guida può contribuire notevolmente a ridurre numero e conseguenze dei sinistri”, ha detto Stefan Ilijevic, responsabile dell'innovazione di prodotto presso Seat.

Tag

Eyesight Technologies  · Seat  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

La nuova generazione della compatta spagnola - berlina e station wagon - cambia nell'estetica e nei contenuti. Motori benzina, diesel, mild hybrid e plug-in

· di Angelo Berchicci

Nel 2019 la Casa spagnola ha fatto segnare il record assoluto di vendite, migliorando ulteriormente il dato del 2018. A trainare è l'Europa. Cruciali i suv, bene Cupra