Ultimo aggiornamento  05 aprile 2020 16:08

Suzuki V-Strom 1050XT, buona per ogni occasione.

Antonio Vitillo ·

SIENA – La nuova Suzuki V-Strom 1050XT si presenta come una due ruote con una triplice vocazione: sportiva, avventurosa ma anche adatta ad un più tranquillo turismo.

Nella dimensione più performante propone sia la forcella Kayaba con steli rovesciati che i generosi freni anteriori ad attacco radiale, la ruota anteriore da 19” è un compromesso tecnico che la rende adatta sia alla guida su strada che in “off road”. Almeno sui percorsi sterrati: la “luce” da terra con pedane maggiorate e sella stretta consentono di guidarla anche in piedi.

La possibilità di aggancio delle borse – un accessorio specifico per questa moto – la sella regolabile a due livelli, il maniglione/portapacchi e il parabrezza regolabile in altezza, conferiscono alla moto giapponese la sua principale attitudine turistica.

107 cavalli da strada

La V-Strom 1050XT si esalta sull’asfalto: stabile in velocità autostradali è anche abbastanza agile nei cambi di direzione fra le curve di collina. Il motore bicilindrico a V mantiene i 1.037 centimetri cubici del precedente modello (2013). Nonostante il rispetto dei limiti imposti dall’omologazione Euro 5, la potenza è cresciuta fino a 107 cavalli, mentre è migliorata l’erogazione della coppia motrice.

La nuova V-Strom è così più fruibile ai giri intermedi, qualità che abbiamo apprezzato nel fuoristrada “light”, come sotto una pioggia scrosciante. Durante i tratti di trasferimento sono stati utili gli aiuti elettronici, molti dei quali delegati alla gestione della piattaforma inerziale a sei assi.

Il pacchetto di serie Suzuki Intelligent Ride System (S.I.R.S.) comprende tre diverse modalità di guida, il “traction control” - anch’esso regolabile fra tre livelli, o disattivabile - e l’Abs tipo Cornering. Presenti anche il “Cruise Control”, l’assistenza alle partenze in salita, il ripartitore di frenata - dispositivo utile a distribuire la forza impressa alla leva al manubrio fra la ruota anteriore e posteriore - e il modulatore di frenata in discesa e in funzione del carico.  

Versione depotenziata e prezzo

La strumentazione digitale multifunzione accoglie lateralmente una presa Usb, sotto la sella se ne trova un’altra da 12 volt. I fari e gli indicatori di direzione sono al Led.

La Suzuki V-Strom 1050XT è disponibile in tre colorazioni, anche nella versione depotenziata a 35 kW, per patentati A2. Il prezzo è di 14.590 Euro.

Tag

Ti potrebbe interessare