Ultimo aggiornamento  05 aprile 2020 16:13

007, un'auto per francobollo.

Linda Capecci ·

La Royal Mail - le poste di Sua Maestà britannica - ha stampato una raccolta di francobolli per rendere omaggio a 007 e celebrare l'uscita di "No Time To Die", 25esimo capitolo della saga di James Bond, nelle sale italiane dal prossimo 9 aprile.

La serie conta 10 francobolli e ognuno riporta l'immagine dei sei attori che hanno interpretato l'agente segreto "con licenza di uccidere", oltre a quella di alcuni dei più noti veicoli forniti dal leggendario Q Branch, l'ufficio super tecnologico del servizio segreto.

Modelli a sorpresa

In linea con i colpi di scena che si susseguono nei film di James Bond, anche i francobolli includono delle sorprese, che si possono scoprire utilizzando una luce a raggi ultravioletti.

Tra i veicoli Q Branch raffigurati sui francobolli c'è anche la Lotus Esprit S1 anfibia de "La spia che mi amava" (1977), quella acquistata e poi rielaborata da Elon Musk; poi l'autogiro Little Nellie di "Si vive solo due volte" (1967), il Jet Bell-Textron che compare in "Thunderball: Operazione tuono" (1965) e la Aston Martin DB5 protagonista di Skyfall (2012), con Daniel Craig.

Lunga storia

Sui francobolli c'è 007 nelle sue diverse operazioni: da "Missione Goldfinger" (Sean Connery, 1964), ad "Al servizio segreto di Sua Maestà" (George Lazenby, 1969), da "Vivi e lascia morire" (Roger Moore, 1973), a "Zona pericolo" (Timothy Dalton, 1987), "GoldenEye" (Pierce Brosnan, 1995) e "Casino Royale" (Daniel Craig, 2006).

Vanto britannico

"James Bond è un simbolo britannico di fama mondiale - ha dichiarato Philip Parker, portavoce della Royal Mail - ed è giusto che i nostri francobolli lo celebrino con eleganza".

I valori filatelici, in edizione limitata, sono pre-ordinabili ma saranno disponibili solo a partire dal 17 marzo. Sulla copertina anche la famosa citazione che compare spesso nei film di 007: "We've been expecting you". Ora l'attesa è finita.

Tag

007  · Aston Martin  · James Bond  · No Time to Die  · Royal Mail  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Una Lotus Esprit del 1976 - protagonista di un'avventura di 007 e acquistata dal ceo di Tesla nel 2013 per 1 milione di dollari -avrebbe ispirato il nuovo Cybertruck

· di Elisa Malomo

Le riprese di "No Time To Die", il nuovo film dell'agente segreto più famoso del mondo, sono finite. Sullo schermo una flotta di Aston Martin, compresa l'elettrica Rapid E