Ultimo aggiornamento  23 gennaio 2021 19:38

Ginevra: Czinger 21C, la supercar jet #GimsSwiss.

Luca Gaietta ·

Il Geneva International Motor Show, che sarà aperto al pubblico dal 5 al 15 marzo, si profila come un evento nel quale a farla da padrone saranno supercar e hypercar. L’ultima annunciata in ordine di tempo è la Czinger 21C: sviluppata dalla neonata azienda statunitense (Los Angeles) che prende il nome dal fondatore e ceo Kevin Czinger, già autore della Divergent Blade presentata nel 2015, la prima auto sportiva al mondo con una carrozzeria stampata in 3D. Anche la 21C nasce all'insegna di questa stessa tecnologia.

L'abitacolo come un jet militare

Anche la Czinger 21C adotta infatti lo stesso metodo per produrre non solo le componenti esterne ma anche il telaio. Sotto al quale trova posto un propulsore ibrido da record della potenza di 1.233 cavalli. Questo le permette di accelerare da zero a cento in appena 1,9 secondi per “incollare”, ovviamente su una pista, pilota e passeggero su due sedili disposti in linea nell’abitacolo uno dietro l'altro come in un jet militare.

Carbonio e Led

Le poche foto pubblicate per adesso evidenziano l’aerodinamica della vettura con una grande ala posteriore in fibra di carbonio, mentre una striscia luminosa di led caratterizza la parte posteriore dominata da una griglia a nido d'ape.

Secondo Czinger la 21C sarà "uno dei veicoli ad alte prestazioni del 21esimo secolo, il primo nel suo genere a sviluppare nuove tecnologie di produzione additiva tra cui telai all'avanguardia e strutture su misura”. 

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa di Gaydon ha diffuso le prime informazioni della supersportiva omologata per il solo uso in pista e capace di prestazioni da Formula Uno