Ultimo aggiornamento  04 dicembre 2020 22:13

Un bolide virtuale per Michael Jordan.

Elisa Malomo ·

Denny Hamlin, pilota professionista vincitore della edizione 2020 della 500 miglia di Daytona, e tra i promotori della Nascar iRacing World Championship Series - campionato di velocità virtuale che si disputa tutto al simulatore online - ha personalizzato una delle auto del team che porta il suo nome dedicandola a Michael Jordan, leggenda dell'Nba (National Basketball Association) che oggi, 17 febbraio, compie 57 anni.

A "guidare" l'auto nella prima giornata della stagione 2020 a Daytona, il giovane pilota Casey Kirwan, decimo nella classifica eNascar 2019.

Sulla vettura è stato applicato il numero 23, lo stesso del campione quando giocava con i Chicago Bulls e il logo Jumpman, di proprietà della Nike, lanciato nel 1987 insieme alla linea di scarpe Air Jordan, che raffigura la silhouette del cestista mentre effettua una schiacciata.

Il più grande

Michael Jordan è stato uno dei piu grandi campioni nella storia del basket americano. Ha conquistato per sei volte l'anello che simboleggia la vittoria nel campionato Nba, sempre con la maglia di Chicago. Per 10 volte è stato il miglior marcatore della lega e dal 2009 è entrato nella Hall of Fame della pallacanestro Usa.

Giocatore professionista di baseball e anche attore, è oggi il maggior azionista e presidente della squadra professionistica dei Charlotte Hornets.

La forza degli eSports

"Ho sempre pensato - ha dichiarato Hamlin - che sarebbe stato bello avere un'auto con il logo Jumpman. Ho contattato Michael Jordan e gli ho illustrato il progetto. Mi ha risposto che entro tre giorni mi avrebbe fatto avere la grafica per la vettura. E così è stato”.

Il campionato virtuale è visto da molti come uno strumento utile ad avvicinare sempre più appassionati al mondo delle corse. "Il nostro sport - ha detto Hamlin - è difficile perché le persone di solito non hanno l'opportunità di cimentarsi in gara. Nel basket basta uscire in cortile per tentare un tiro come quelli di Michael Jordan. L'iRacing è l'unica soluzione che offra ai tifosi la possibilità di sperimentare le emozioni della pista nella vita reale”.

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

La stella del basket con la passione per le quattro ruote. Dal 20 aprile su Netflix la docu-serie "The Last Dance", la storia dei Chicago Bulls e del suo campione

· di Linda Capecci

In provincia di Como è nata una partnership tra la squadra di basket e Burgio Carri, società operante nel campo del noleggio di veicoli commerciali e auto elettriche

· di Linda Capecci

La star dei Golden State Warriors torna in campo per la nuova stagione del basket Usa. Guida una Tesla Model X e ha fatto da testimonial per la concept car Infiniti QX Inspiration