Ultimo aggiornamento  05 aprile 2020 15:46

Pininfarina Battista, l'elettrica prende vita (VIDEO).

Valerio Antonini ·

In attesa di mostrarla finalmente al salone di Ginevra (5/15 marzo), Pininfarina ha iniziato le prove dinamiche su strada della super sportiva elettrica Battista, prima hypercar a batteria tutta italiana, che entrerà in produzione alla fine del 2020. Un modo per festeggiare anche il 90esimo compleanno del marchio.

Per l'occasione sono in rampa di lancio una serie di cortometraggi - intitolati "Battista Coming to Life" - che raccontano il meticoloso processo di realizzazione artigianale del nuovo modello.

Da 0 a 100 in 2 secondi

La Battista (dedicata al fondatore del marchio Battista Farina) potrebbe diventare la sportiva più potente (e costosa) mai progettata e costruita in Italia e una delle elettriche stradali più veloci al mondo. Stando ai primi dati tecnici forniti da Pininfarina, grazie anche al motore a batteria da 1.926 cavalli, l’hyper car sarebbe in grado di superare i 250 chilometri orari scattando da 0 a 100 in meno di 2 secondi.

Collaudatore d’eccellenza

In vista dei primi ordini, l’azienda torinese permetterà ai clienti già in possesso di un altro modello del marchio di provare il prototipo della vettura. Saranno affiancati dal collaudatore tedesco Nick Heidfield, ex pilota di Formula 1, passato alla storia per aver ottenuto il maggior numero di podi nel mondiale (tredici) senza mai vincere un gran premio.

Curiosamente il driver di Moenchengladbach ha un record simile anche in Formula E: 8 piazzamenti tra i primi tre e nessun successo.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Avrà una linea italiana la vettura voluta dal presidente Erdogan. Sarà un suv elettrico di segmento C, interamente sviluppato e costruito in Turchia

· di Linda Capecci

Nel 2020 l'azienda torinese festeggia l'importante anniversario: una firma diversa accompagnerà gli eventi del marchio lungo tutto il corso dell'anno