Ultimo aggiornamento  10 luglio 2020 18:38

Mercato Usa, ruote sempre più alte.

Valerio Antonini ·

Da sempre gli americani preferiscono le auto di grandi dimensioni soprattutto 4x4 a ruote alte. Tipologia di vetture che ha raggiunto una quota di mercato del 65%. Nel 2019 infatti quasi la metà (47%) dei veicoli venduti negli Usa sono suv (per le statistiche di Goodcarbadcar oltre 8 milioni e 266mila, con una crescita della quota di mercato dell'+1,9% rispetto all’anno passato) e il 18% pick-up (+1,3%) che aumentano in percentuale di 6 punti fino a 3,06 milioni di unità.

Volumi che fanno scendere le berline compatte e medie dell’1,6%. Stabili invece al 2% di quota le city car e sportive.

Sorpresa Toyota Rav4

Sul podio delle auto più vendute del 2019 c'è sempre il pick-up Ford F-150 - che diventerà presto anche elettrico - in vetta con 605mila esemplari, nonostante una flessione nelle consegne del 3%. A seguire il principale competitor nel segmento: il Ram 1500, in crescita del 16% a 454mila unità.

La novità è al terzo posto: il suv Toyota Rav4 (+5%) con 448mila unità consegnate soffia la medaglia di bronzo allo Chevrolet Silverado (441mila), ora quarto (-1%).

Primato a metà tra Ford e Gm

Ford e General Motors si dividono quasi alla pari il 60% delle vendite di pick-up. Segue Fiat Chrysler che, stando ai dati riportati da Jato Dynamics, grazie proprio al Ram 1500 e al Gladiator di Jeep, raggiunge una quota di mercato del 21,7% (+3,4%). 

Tra i suv del gruppo italo-americano, va bene la fuoristrada compatta Jeep Grand Cherokee (+8%) da poco rinnovata che ha assorbito gran parte delle vendite della più piccola Cherokee (-20%). In leggero calo la Wrangler (-5%).

Tag

Auto Usa  · FCA  · Ford  · Gm  · Mercato auto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Nonostante la favorevole economia del Paese, l'auto americana sembra andare incontro ad un periodo nero con un calo previsto delle vendite nel 2019 del 3%