Ultimo aggiornamento  26 settembre 2020 05:32

Jaguar Land Rover rallenta la produzione.

Edoardo Nastri ·

Il gruppo Jaguar Land Rover ha intenzione di rallentare o addirittura fermare la produzione dei modelli nelle sue fabbriche inglesi. Gli stabilimenti interessati dall'intervento, che partirà alla fine di febbraio e durerà quattro settimane, sono quelli di Castle Bromwich e Solihull.

Il provvedimento segue il piano di riduzione dei costi ed è una risposta al calo della domanda che, negli ultimi tre mesi del 2019, è stata del 2,3%, in particolare per la scarsa richiesta di auto diesel in Europa e le difficoltà sul mercato cinese.

In una nota, l'azienda dichiara: “Stiamo intraprendendo azioni decisive al raggiungimento dell’efficienza operativa necessaria alla salvaguardia degli obiettivi del lungo periodo. Solihull e Castle Bromwich apporteranno alcune modifiche ai loro programmi di produzione per riflettere la fluttuazione della domanda a livello globale, pur continuando a soddisfare le esigenze dei clienti".

Il cambio di ceo 

I modelli prodotti a Castel Bromwich sono le Jaguar F-Type, XE, XF, XJ, mentre a Solihull vengono costruiti Jaguar F-Pace, Land Rover Discovery e Range Rover. Il gruppo inglese si prepara inoltre al cambio di ceo: da settembre 2020 Ralf Speth lascerà il proprio incarico alla scadenza del contratto. Le indiscrezioni danno come sostituta la manager danese Hanne Sørensen, ex numero uno della società di trasporto marittimo Maersk Tankers.

Tag

Business  · Jaguar Land Rover  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Land Rover dal prossimo 18 maggio farà ripartire due impianti in Gran Bretagna, uno in Austria e quello di Nitra dove è prodotto la nuova generazione dell'icona inglese

· di Stefania Spaziani

La fotografia di crisi del settore auto scattata dal Centro studi della Fondazione Ergo nell’Osservatorio Industria, mentre gli effetti negativi da coronavirus aumentano

· di Paolo Odinzov

Il restyling della coupé inglese ispirato alla celebre E-Type. Anima British, sfida le rivali con motori fino a 575 cavalli. Prezzi da 66.300 euro