Ultimo aggiornamento  31 ottobre 2020 15:13

Fca 2019: per Manley è "anno storico".

Luca Bevagna ·

Fca ha annunciato i risultati finanziari del 2019: l’utile netto è di 2,7 miliardi di euro, in calo del 19%. L’utile netto adjusted (depurato delle voci straordinarie) è a 4,3 miliardi (-9% rispetto al 2018). In calo anche i ricavi netti del 2% che si sono fermati a 108,2 miliardi.

Le vendite complessive hanno raggiunto 4,42 milioni di unità, il 9% in meno rispetto alle 4,84 milioni del 2018. In positivo i numeri dei margini ora al 6,2% (uno 0,1 punti percentuali in più dello scorso anno) e della liquidità a 23,1 miliardi (+9%).

"Il 2019 è stato un anno storico per Fca. Abbiamo continuato a creare valore per i nostri azionisti e intrapreso iniziative mirate alla crescita futura, rafforzando in modo sostanziale la nostra posizione finanziaria, impegnandoci a investire in prodotti chiave e perfezionando l’accordo con Psa", le parole di Mike Manley, ceo di Fca durante la presentazione dei risultati.

In particolare FCA beneficia della tenuta sul mercato nord americano (e del miglioramento in America latina) dove le vendite del marchio Ram (in evidenza Ram Heavy Duty, Ram 1500 e Ram 1500 Classic) hanno superato le 700mila unità (+18%), grazie alla crescita delle immatricolazioni complessive del segmento dei pickup.

In Usa Fca sta investendo 4,5 miliardi di dollari per incrementare la capacità degli impianti in Michigan. 

Per il 2020 è atteso, come spiegato durante la presentazione dei risultati, numeri in linea con quelli del 2019 ma con un miglioramento per l’utile netto adjusted a più di 7 miliardi di euro e un flusso di cassa industriale maggiore di 2 miliardi di euro. 

La fusione tra Fca e Psa si chiuderà entro i primi mesi del 2021 e genererà sinergie a regime stimate in circa 3,7 miliardi l’anno.

Chiusura con preoccupazione per la Cina e il Coronavirus: "Se la situazione continua a peggiorare ci potrebbe essere il rischio di dovere fermare uno stabilimento in Europa nelle prossime due-quattro settimane", ha dichiarato Mike Manley parlando al Financial Times.

Tag

2019  · FCA  · Risultati finanziari  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il gruppo Fiat Chrysler chiude il 2019 con una contrazione delle consegne del 7,3% a fronte di 946.571 immatricolazioni. Male tutti i brand tranne Lancia