Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2021 02:44

Formula E, svelata la nuova monoposto (VIDEO).

Elisa Malomo ·

La Formula E e la FIA (Federazione Internazionale dell'Automobile) hanno svelato la Gen2 Evo, la vettura che debutterà nella settima stagione del campionato di monoposto elettriche, fra la fine del 2020 e l'inizio del 2021. La prima edizione sotto la denominazione di "World Championship". 

L'annuncio è arrivato a seguito dell'accordo che assegna alla serie di corse a zero emissioni - a partire dalla prossima stagione - lo status di campionato mondiale sotto la governance della FIA accanto a Formula 1, World Rally Championship, Endurance e Rallycross. 

Ritocchi aerodinamici 

Rispetto alla generazione precedente cambiano alcuni dettagli estetici e aerodinamici che includono una nuova ala anteriore, una pinna dorsale, un'ala posteriore curva e una nuova livrea. 

I lavori di miglioria sulla carrozzeria, inoltre, in aggiunta al potenziamento dei motori elettrici da parte dei diversi costruttori, permetteranno alle vetture di aumentare le prestazioni rendendo la sfida ancora più avvincente.

"Il design futuristico della vettura - ha spiegato Alejandro Agag, presidente della Formula E - mette ancora una volta in mostra la gara elettrica come categoria di innovazione in termini sia di progressi tecnologici che estetici."

"La strada al futuro"

"Il campionato - ha dichiarato Jean Todt, presidente della FIA - è solo alla sua sesta stagione di competizioni, ma la tecnologia al suo interno ha fatto molta strada e può essere di beneficio a tutti gli utenti della strada".

"È questo approccio progressivo - ha aggiunto il dirigente - che ha contribuito all'espansione della rete e alla crescente competitività del campionato, che continua ad andare sempre più forte e che sta aprendo la strada al futuro della mobilità urbana sostenibile".

Tag

Formula E  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

La Federazione Internazionale dell'Automobile riconosce al campionato a batteria lo stesso status della Formula 1 e del Wrc. Il 4 aprile 2020 si corre a Roma