Ultimo aggiornamento  11 luglio 2020 07:41

Toyota e Panasonic, insieme per le batterie.

Sergio Benvenuti ·

Toyota e Panasonic si accordano per formare una joint venture che, a partire da aprile, inizierà a produrre batterie a forma prismatica o quadrata (più piccole e leggere) per veicoli elettrici.

La nuova società si chiamerà Prime Planet Energy and Solutions ed è controllata per il 51% dal costruttore auto e il resto dall'azienda tecnologica. Gli accumulatori che usciranno dalla fabbrica potranno essere venduti anche a Case o società terze.

L'obiettivo di entrambe le aziende giapponesi è quello di diventare gli attori principali nel settore degli accumulatori per auto e accelerare lo sviluppo di veicoli elettrici a prezzi accessibili.

Storia che si ripete

Non è la prima joint venture costituita dalle due società giapponesi: nel 1996 è stato il turno di Primearth EV Energy formata per la produzione di batterie delle auto ibride.

L'anno successivo Toyota presentò la familiare Prius e diede il via alla storia delle elettrificate della Casa giapponese e al binomio benzina-elettrico che tanto successo ha riscontrato sul mercato globale in oltre 20 anni di carriera.

Tag

Batterie  · Panasonic  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Sonia Mercuri

Dall'estate e per ora solo in Giappone sarà disponibile un dispositivo in grado di controllare l'errata pressione esercitata sull'acceleratore e prevenire gli incidenti stradali

· di Elisa Malomo

Lo scorso anno l'attività produttiva europea del costruttore giapponese ha impiegato in totale 500 gigawattora di elettricità, tutta generata da fonti 100% rinnovabili