Ultimo aggiornamento  09 luglio 2020 13:03

L'auto elettrica nel paniere ISTAT.

Linda Capecci ·

L'elettrificazione dell'auto (e non solo) entra nel paniere ISTAT. Una sorta di certificazione delle nuove abitudini di spesa degli italiani verso soluzioni più sostenibili. L'auto elettrica dunque al pari degli altri beni di prima necessità del nostro Paese. Nel paniere entrano anche le vetture ibride e il nuovo fenomeno dei monopattini elettrici.

Vite elettriche

Nel nostro Paese cominciano a prendere piede stili di vita più "green" e nuove abitudini al volante. Anche se i numeri di vendita delle auto elettriche restano comunque ridotti: nonostante una crescita del 110,8% nel 2019 in Italia si sono immatricolate solo 10.566 veicoli a sola batteria pari allo 0,5% del totale. A gennaio 2020 le elettriche vendute sono state 1.943 con una crescita del 587,6% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Vecchie glorie e new entry

Il paniere si arricchisce anche della categoria del food-delivery a opera dei ciclo-fattorini, e in cima alle classifiche nelle consegne di pasti a domicilio è il sushi take away. Vantaggioso e comodo il servizio offerto, carenti purtroppo le politiche lavorative di un settore che spesso accende le polemiche.

A ogni modo, nella migliore tradizione italiana, è proprio l'area che comprende prodotti alimentari e le bevande analcoliche che continua ad avere il peso maggiore (16,21%), seguita da trasporti (14,96%), servizi ricettivi e di ristorazione (11,95%) e abitazione, acqua, elettricità e combustibili (9,95%).

Per quanto riguarda la ponderazione del paniere ISTAT è da notare l'aumento del peso della divisione di spesa trasporti e il calo di quella abitazione, acqua, elettricità e combustibili.

Nessuno esce ma molte sono le new entry, tra apparecchi acustici - per  via dell'innalzamento dell'età media - smalto semipermanente, servizi di "barber shop" e cure estetiche per gli uomini.

L'inflazione sale

Da segnalare poi l'aumento dell'inflazione che a gennaio è salita allo 0,6% rispetto allo 0,5% di dicembre. L'ISTAT sottolinea una leggera accelerazione; a incidere sul rialzo è soprattutto il rincaro dei carburanti. L'inflazione di fondo si porta allo 0,8% e su base mensile i prezzi aumentano dello 0,2%.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

L'Istat lancia l'allarme esportazioni, in calo per il secondo anno consecutivo, dopo il -4,8% registrato nel 2018. Contrazione anche per l'import: -1,3%

· di Elisa Malomo

L'americana Bird Rides acquista la tedesca Circ, campione nella micromobilità europea. Corsa al consolidamento mentre in Italia c’è ancora incertezza legislativa