Ultimo aggiornamento  21 ottobre 2020 15:42

BlaBlaCar: riduciamo le emissioni.

Linda Capecci ·

La società di carpooling BlaBlaCar ha lanciato un appello - tramite i canali social - ai propri utenti, oltre 3 milioni, per invitarli a mettere a disposizione i posti vuoti in auto anche nei tragitti brevi casa-lavoro, per i quali la piattaforma ha scelto di non applicare nessuna commissione. Obiettivo: ridurre il numero di vetture che affollano le strade del nostro Paese.

Meno inquinamento

Condividere in più persone le auto può avere effetti rilevanti, soprattutto se si considera che - secondo l'ultimo report Istat su questa materia - il 69,2% dei pendolari italiani - circa 30 milioni di persone - sceglie di spostarsi con la propria vettura, lasciando ogni giorno circa 50 milioni di posti auto vuoti.

Abbattere i costi

Lasciare i sedili a disposizione di altri viaggiatori significa poi condividere le spese di carburante e pedaggio, risparmiando fino al 75% dei costi. Chi guida da Genova a Milano per recarsi sul posto di lavoro, affidandosi a BlaBlaCar può risparmiare fino a 60 euro al giorno, come chi si sposta tra Lecce e Bari; mentre tra Firenze e Pisa se ne possono risparmiare 30.

Per i pendolari che usufruiscono di BlaBlaCar come passeggeri, invece, la piattaforma non applica commissioni e per i viaggi sotto i 200 chilometri paga solo il conducente. Così chi va da Genova a Milano ogni mattina spenderà da 7 euro a tratta, tra Bari e Lecce 8 e tra Pisa e Firenze solo 4: circa la metà rispetto al treno.

Effetto positivo

Secondo lo Zero Empty Seats 2019 - studio globale sui benefici ambientali del carpooling, condotto con l'istituto di ricerca francese Le Bipe in 8 paesi europei - BlaBlaCar ha contribuito a tagliare 1,6 milioni di tonnellate di CO2 nell'ultimo anno. Si prevede che il risparmio raggiunga i 6,4 milioni nel 2023.

Dal report emerge che grazie alla società di carpooling è stato possibile passare da 1,9 persone per auto a 3,9. Inoltre i feedback post-viaggio invitano ad adottare delle buone pratiche di guida che si riflettono positivamente sulla sicurezza stradale e sul consumo di carburante.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

La startup trentina vuole rivoluzionare il settore della logistica digitale abbattendo i costi e riducendo le emissioni di anidride carbonica. Tutto tramite una app

· di Linda Capecci

La Società francese di car pooling, lancia una rete di trasporti via gomma in tutto il continente: sarà possibile raggiungere oltre 400 mete, con prezzi a partire da 5 euro