Ultimo aggiornamento  31 ottobre 2020 14:32

Bologna: 2 febbraio domenica ecologica.

Marina Fanara ·

Dopo Milano, anche a Bologna il 2 febbraio sarà una domenica ecologica, la nona su un totale di 12 che il Comune ha messo in calendario per questa stagione invernale, secondo quanto previsto dal piano area integrato regionale 2020. Le prossime si terranno il 16 febbraio, l'1 e il 15 marzo.

Sarà domenica ecologica anche per alcuni comuni dell'area metropolitana: Argelato, Calderara di Reno,Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Ozzano dell'Emilia, San Lazzaro di Savena e Zola Predosa.

Divieti e deroghe

Il divieto di circolazione per i veicoli inquinanti (benzina fino a Euro 1, diesel fino a Euro 3, due ruote e minicar pre Euro) scatterà alle 8.30 e si protrarrà fino alle 18.30. Libero transito, invece, per i veicoli elettrici o ibridi dotati di motore elettrico (plug-in), quelli a Gpl e metano e quelli che effettuano carpooling (con almeno 3 passeggeri).

Ricordiamo che i divieti non saranno attivi sui principali assi di collegamento tra il capoluogo e l'area metropolitana, come la tangenziale e il raccordo con Borgo Panigale, gli svincoli autostradali e della tangenziale da e per i parcheggi d'interscambio con i mezzi pubblici e all'aeroporto G. Marconi.

Sconti per bus e taxi

Per l'occasione nell'area urbana di Bologna si potrà viaggiare sui mezzi pubblici per tutta la giornata (da inizio a fine servizio) utilizzando un solo biglietto (che normalmente vale 75 minuti), mentre a chi vuole prendere un taxi è riservato uno sconto del 10% ma solo nell'arco temporale in cui sono in vigore le restrizioni al traffico (quindi, 8.30-18.30).

Il Comune sottolinea, infine, che attraverso l'app Che Aria tutti i cittadini possono conoscere in tempo reale informazioni sulla qualità dell'aria e sui rischi per la salute.

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Scatta l'allarme smog: da domani 17 gennaio a lunedì 20 in vigore una nuova misure di restrizione al traffico dei veicoli più inquinanti anche nei comuni limitrofi e a Imola