Ultimo aggiornamento  05 aprile 2020 15:34

Il Salone dell'auto dice addio a Francoforte.

Redazione ·

Dopo settant'anni, Francoforte rinuncia al Salone dell'auto (IAA). Lo ha deciso il consiglio di amministrazione di Vda, l'associazione automobilistica tedesca. Berlino, Monaco e Amburgo sono le tre città candidate a ospitare i prossimi appuntamenti della fiera: la decisione è attesa per marzo prossimo, dopo una competizione che secondo i vertici Vda sarà "molto serrata".

Numeri in crisi

Presente a Francoforte fin dal 1951, con cadenza biennale in alternanza con Parigi, il Salone internazionale dell'auto è uno dei più importanti del settore. Negli ultimi anni, lo IAA aveva subito un progressivo e significativo calo di presenze sia delle Case automobilistiche (soprattutto quelle più importanti) che dei visitatori.

Questi ultimi, in particolare, sono passati da una media di 800-900 mila, numero costante per parecchi anni, ai 550 mila dell'ultima edizione, nel 2019. Pare proprio questo uno dei motivi che avrebbero convinto gli organizzatori a dare un nuovo volto all'evento, cominciando proprio dalla sede.

Tag

IAA  · Salone di Francoforte  · 

Ti potrebbe interessare

· di Monica Secondino

Per il Ceo di Seat vale sempre la pena di investire nelle grandi kermesse auto e non solo. Anche le fiere dedicate alle tecnologie stanno diventando interessanti