Ultimo aggiornamento  05 aprile 2020 14:45

Ginevra: Škoda, la prima RS è ibrida plug-in #GimsSwiss.

Luca Gaietta ·

Škoda presenta al Geneva International Motor Show (5/15 marzo) Octavia VI RS. Si tratta della prima versione ibrida plug-in destinata alla gamma più sportiva del costruttore boemo, appartenente al Gruppo Volkswagen.

Ricaricabile dalla presa

L’inedita Octavia VI RS ibrida plug-in sarà spinta da un sistema che associa un motore termico a un’unità elettrica, capace di sviluppare una potenza totale di 245 cavalli. E potrà percorrere diversi chilometri senza inquinare, spinta dalla sola forza degli elettroni, grazie alle batterie ricaricabili anche da una normale presa di corrente.

Le origini della gamma

La gamma RS, dove l’acronimo sta per Rally Sport, è stata inaugurata da Škoda nel 1974 con la presentazione dei prototipi 180 RS e 200 RS destinati alle corse. Da allora ha contato al sue interno tre generazioni della Octavia, la prima nel 2000. Oltre alla Fabia RS presentata nel 2003 e la Kodiaq RS che ha debuttato nel 2018. Quest’ultima è già passata alla storia per essere un suv a 7 posti capace di completare un giro sul circuito di Nürburgring in soli 9:29:84 minuti.

Tag

ibrida plug-in  · Octavia RS  · Salone di Ginevra 2020  · Skoda  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

La Casa boema lancia la sua prima auto a batteria pensata per gli spostamenti in città: autonomia fino a 265 chilometri. Prezzi inferiori a 20mila euro