Ultimo aggiornamento  27 ottobre 2020 14:43

Mercato Europa: 2019, crescita moderata.

Redazione ·

Nel 2019 il mercato auto Europa più Efta (Svizzera, Norvegia, Lichtenstein e Islanda) cresce complessivamente dell'1,2%. In totale le auto consegnate sono state 15.805.752, contro i 15.624.948 del 2018.

Il mercato più consistente si conferma quello tedesco che ha registrato una crescita rispetto allo scorso anno del 5%, toccando quota 3.607.258 vetture. Segno positivo (+1,9%, 2.214.279 auto) anche in Francia. Al contrario perdono terreno Regno Unito con 2.311.140 immatricolazioni, -2,4%, e Spagna. Qui il saldo è -4,8% e le auto vendute sono state 1.258.260.

Sostanzialmente stabile l'Italia. Nel nostro Paese le vetture commercializzate nel 2019 sono state 1.916.320, contro le 1.910.701 del 2018, con una differenza percentuale del +0,3%.

Podio confermato

Per quanto riguarda i costruttori, il gruppo Volkswagen si conferma al primo posto con una crescita su base annua del 3,3% e un totale di auto commercializzate di 3.866.779. In salita di mezzo punto la quota di mercato che passa da 24% a 24,5%.

Leggero calo, invece, per i francesi di Psa - in attesa della fusione con Fca - che alla fine dell'anno hanno totalizzato 2.467.258 vendite, in discesa dell'1,3%. La quota di mercato è passata dal 16% al 15,6%. Cresce, sia pur di poco, invece, il gruppo Renault che si conferma terzo assoluto. I francesi hanno venduto 1.654.258 auto, con un +0,9% di percentuale. Invariata al 10.5% la quota mercato.

Scende Fca

Segno meno per Fca che scende sotto la soglia psicologica del milione di vetture commercializzate fermandosi nel 2019 a 946.571 unità, con un calo del 7,3% percentuale. La quota di mercato, anche in questo caso, perde mezzo punto fermandosi a 6%. All'interno del gruppo in positivo solo Lancia/Chrysler (+20,6%), mentre scende Fiat (-7,2%), così come Alfa Romeo (-35%).

Tra gli altri marchi da segnalare lo scivolone di Nissan (-20,2%), mentre la palma del migliore va a Alpine che - pur con numeri complessivi bassi con 4.431 unità vendute - ha registrato un balzo percentuale del 127,7%.

Dicembre da record

Se complessivamente il 2019 ha portato a una crescita moderata del mercato auto europeo, il mese di dicembre è stato invece da record. Negli ultimi 31 giorni dell'anno, infatti, le vendite sono salite del 21,7% rispetto allo stesso mese del 2018. Si tratta del risultato più alto mai registrato a dicembre.

Tra le cause sicuramente il dato dell'anno passato, che aveva visto un vistoso calo dell'8,4% ma anche la performance di alcuni mercati. La Francia per esempio ha registrato uno scatto del +27,7%, la Svezia addirittura del 109,3%: frutto di significativi cambiamenti annunciati riguardo la politica di incentivi basati sulla produzione di CO2 che sono scattati da gennaio 2020e hanno quindi impreso una accelerata al mercato negli ultimi giorni dell'anno passato.

Tag

Europa  · FCA  · Germania  · Italia  · Mercato auto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

A gennaio 2020 calo pesante di auto vendute. Tra i motivi l'aumento delle tasse in alcuni Paesi, la congiuntura negativa e le incertezze legate alla Brexit

· di Angelo Berchicci

Lo scorso anno in Europa le auto a batteria sono quasi raddoppiate (+93,8%). Un exploit che vale un punto percentuale in più nella quota di mercato (ora al 3,1%)

· di Edoardo Nastri

Il gruppo Fiat Chrysler chiude il 2019 con una contrazione delle consegne del 7,3% a fronte di 946.571 immatricolazioni. Male tutti i brand tranne Lancia

· di Samuele Maria Tremigliozzi

Nei paesi dell'Unione europea più quelli Efta replicati i volumi del 2017. Bmw prima fra le premium, Fca perde il 2,3%, la Spagna vola a +7%