Ultimo aggiornamento  05 aprile 2020 15:26

In sella alla LiveWire.

Antonio Vitillo ·

BARCELLONA - Il mondo cambia e anche un marchio storico come Harley Davidson guarda al futuro. Per farlo ha introdotto la Livewire, la sua prima due ruote a batteria. Ci siamo saliti per scoprirne i segreti e provare in strada l'emozione di guidarla.

Già dalla prima impressione, la LiveWire è un esempio di come una “naked” possa essere spinta da un motore elettrico senza perdere la sua agilità. Buona parte dei 249 chili dichiarati sono efficacemente spostati in basso, agevolando la maneggevolezza anche nel traffico.

Le giuste dimensioni del telaio e una buona ergonomia generale la fanno essere divertente anche su una strada di montagna, dove si dimostra solida in curva e abbastanza lesta nel cambiare direzione. Qualità dinamiche dovute anche alle sospensioni Showa, che si possono totalmente personalizzare, mentre i freni Brembo sono potenti e discretamente modulabili.

Occhio alla coppia

Non c’è il cambio né la leva della frizione, anche per questo la guida della LiveWire può definirsi rilassante. Occhio però all’esuberante coppia motrice, non elevata nel valore di 116 newton/metri, quanto perché disponibile tutta e subito come è caratteristica dei motori elettrici.

Il suo è l'“H-D Revelation”, un’inedita unità trifase da 105 cavalli (78 Kw), con una vivacità ottimamente gestita dai quattro “riding mode” preconfigurati, oltre ai tre personalizzabili nei valori d’intervento. La piattaforma è in grado di gestire l’azione dei vari sistemi elettronici di assistenza alla guida, fra cui quello di controllo di trazione, l’Abs e il dispositivo di ricarica dell’energia in frenata.

150 chilometri di autonomia

La LiveWire adotta una batteria da 15,5 chilowattora, celle agli ioni di litio contenute in un involucro “alettato” per dissipare meglio il calore prodotto. Fra i sistemi di ricarica ce n’è uno veloce, che permette il “rifornimento” totale in un’ora, per l’80% bastano 40 minuti.

L’autonomia dichiarata è di oltre 150 chilometri. La LiveWire si può connettere allo smartphone attraverso il sistema “H-D Connect”, l’interfaccia è rappresentata dalla strumentazione, un “touchscreen” a colori di facile leggibilità in ogni condizione di luce esterna. La Harley-Davidson LiveWire è disponibile in tre colorazioni, prezzi da 34.200 euro.

Tag

Harley-Davidson  · LiveWire  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

Arriva a settembre nei concessionari la prima moto elettrica del marchio Usa. Potenza da 78 chilowatt, si ricarica all'80% in 40 minuti. Prezzo a partire da 34.200 euro