Ultimo aggiornamento  08 agosto 2020 23:02

Epifania al museo Nicolis.

Elisa Malomo ·

A Villafranca di Verona, il museo Nicolis promuove una iniziativa speciale per il giorno dell'Epifania. Alle ore 15 è prevista una visita guidata gratuita - il biglietto d'ingresso per adulti è invece ridotto a 10 euro, omaggio per bambini fino a 10 anni - per tutte le dieci collezioni di un luogo di cultura inaugurato nel 2000 dal fondatore Luciano Nicolis e dal 2012 gestito da sua figlia Silvia. Dedicato non solo ad auto e moto d'epoca ma a tante altre innovazioni meccaniche del Novecento. 

Non solo auto d'epoca

I visitatori vengono accompagnati alla scoperta di oggetti preziosi: dalle auto che hanno segnato il secolo scorso a prodotti che hanno accompagnato la nostra vita quotidiana. Nel percorso museale di oltre un chilometro (per un totale di 6000 metri quadrati), si possono ammirare – ma non toccare – 200 auto d'epoca, 110 biciclette, 100 motociclette, 500 macchine fotografiche, 100 strumenti musicali, altrettante macchine per scrivere, piccoli velivoli, e oltre 100 volanti delle monoposto di F1. 

70 anni di Vespa

Nelle sale del museo è possibile accedere anche alla mostra “I grandi trofei”, dedicata ai 70 anni del Vespa Club d'Italia, in programma fino al 16 febbraio. I riflettori sono puntati sulla collezione "Vite da Vespa" di Marco Romiti - per la prima volta fuori dalla Sede istituzionale – e in particolare sui trofei conquistati dai vespisti italiani in occasione di eventi sportivi e turistici. 

Fra le celebri due ruote esposte, la 98 delle origini (1946), le Sport “6 giorni” del 1952 e del 1953 e la 125 (1952) guidata da Gregory Peck e - per piccoli tratti - da Audrey Hepburn in “Vacanze Romane”. 

Prestigio mondiale

Il museo Nicolis detiene un ruolo chiave nel collezionismo motoristico storico italiano. Nel 2018 la galleria ha ricevuto il premio di Museum of the Year in occasione del The Historic Motoring Awards di Londra, uno dei maggiori premi nel panorama mondiale dell'auto classica. Sosteneva Luciano Nicolis, scomparso nel 2012: “Noi non siamo i proprietari di tutto questo, ne siamo i custodi per il futuro”.

Tag

Auto d'epoca  · Museo Nicolis  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Paternò

“Passione Volante”, 100 oggetti di culto di Formula 1 e di GT in mostra fino al 31 ottobre in uno spazio espositivo d’eccellenza italiana