Ultimo aggiornamento  26 febbraio 2020 11:29

Elettriche, le più vendute nel 2019.

Angelo Berchicci ·

Quello che si è chiuso è stato un anno decisamente positivo per le auto elettriche. Con 10.566 vetture vendute rispetto alle 5.012 del 2018, le alimentazioni a batteria hanno continuato a far segnare una crescita enorme in termini percentuali (+111%), pur rimanendo nel complesso marginali (nel 2019 hanno rappresentato lo 0,5% del mercato, un dato comunque in miglioramento rispetto al 2018, quando erano lo 0,3%).

A guidare sono le piccole

La corona di auto più venduta è andata alla Smart EQ Fortwo (2.359 unità). Con un prezzo di listino che parte da 25.026 euro, la piccola due posti è anche l’elettrica più economica tra le prime dieci. La citycar, spinta da un motore da 82 cavalli e capace di 159 chilometri di autonomia, ha battuto all’ultimo la Renault Zoe, che da gennaio a novembre era rimasta in testa alla classifica.

L’utilitaria francese, di cui Renault ha da poco presentato il nuovo modello, si è comunque posizionata al secondo posto a fronte di 2.180 vetture vendute. La compatta cinque posti parte da un prezzo di 25.900 euro ed è disponibile in due varianti di potenza, da 136 cavalli e 386 chilometri di autonomia, e da 108 cavalli e 395 chilometri di autonomia.

Terzo posto per la Tesla Model 3

Al terzo posto (1.943 auto vendute) troviamo la berlina Tesla Model 3. Si tratta del modello meno costoso della Casa californiana (prezzi a partire da 49.500 euro) ed è offerta in versione da 351 e 462 cavalli, con autonomia che può variare da 409 a 560 chilometri. L’ultima auto a superare le mille unità è la Nissan Leaf (1.266), che si posiziona al quarto posto. Il prezzo d’attacco della due volumi giapponese è di 36.700 euro per la versione da 150 cavalli e 270 chilometri di autonomia, che salgono a 44.775 per la variante da 218 cavalli e batteria in grado di percorrere fino a 385 chilometri.

Al di sotto della Leaf si registra un salto importante nei numeri di vendita. La quinta posizione della Smart EQ Forfour, con 613 unità, vale infatti meno della metà della quarta. A seguire troviamo la Bmw i3 (487 auto vendute) e il crossover Hyundai Kona (470). All’ottavo e al nono posto si posiziona la coppia di casa Tesla, la berlina Model S (258 unità) e il suv Model X (249). Chiude la top tep la Jaguar I-Pace con 211 vetture vendute.

Nuovi modelli in arrivo

Le previsioni per il 2020 parlano di un’ulteriore crescita dei veicoli elettrici, alimentata anche da un aumento nelle possibilità di scelta per i consumatori. Nel 2020 entreranno infatti in vendita nuovi importanti modelli a batteria che promettono di scuotere gli equilibri di mercato, come la Volkswagen ID.3, la Opel Corsa-e, la Honda e, le Peugeot e-208/e-2008 e la Mini Cooper SE.

Un boom nell’offerta di vetture elettriche che è anche il riflesso dell’entrata in vigore, a partire dal primo gennaio 2020, della direttiva che prevede multe ai costruttori che superino i 95 grammi di CO2 per chilometro. Per il primo anno di validità le Case potranno escludere i modelli meno virtuosi della gamma ai fini del conteggio delle emissioni medie, ma dal 2021 non vi sarà più alcuno sconto.

Ecobonus riconfermato

Anche nel 2020 chi è interessato all’acquisto di un’auto elettrica potrà avvantaggiarsi dell’ecobonus. Il sistema di incentivi per le vetture meno inquinanti, introdotto lo scorso anno, è stato infatti riconfermato. Il ministero dello Sviluppo economico ha fatto sapere che fino al prossimo 30 giugno saranno a disposizione 40 milioni di euro, mentre complessivamente la cifra stanziata sarà di 70 milioni di euro, quindi superiore ai 60 milioni del 2019.

Immutato il funzionamento rispetto allo scorso anno: l’incentivo si applicherà a chi acquisterà un'auto a basse emissioni dal costo non superiore ai 61.000 euro IVA inclusa. La sua entità sarà variabile in base al livello di CO2 prodotta dalla nuova vettura e alla presenza o meno di un vecchio veicolo da rottamare, fino a un massimo di 6mila euro

Tag

Auto elettriche  · Ecobonus  · mercato italia  · Renault Zoe  · Smart Fortwo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

I blocchi del traffico coinvolgono ormai anche le auto nuove: per aggirarli serve puntare sulle emissioni zero. Ma, nonostante enormi tassi di crescita, il settore rimane marginale

· di Juan Felipe Muñoz

Crescono le vendite, crescono le prestazioni, crescono però anche i listini. Che è uno dei motivi principali della loro scarsa diffusione sui mercati