Ultimo aggiornamento  05 agosto 2020 21:40

Multe 2019: allarme velocità.

Marina Fanara ·

Multe in aumento sulle strade d'Italia: nel 2019 le infrazioni commesse dagli automobilisti sono state 2.047.061, circa 100mila in più del 1.939.424 registrato nel 2018. Un numero in difetto rispetto alla reale entità del fenomeno perché limitato agli accertamenti effettuati da Polizia e Carabinieri che non comprendono tutte le contravvenzioni elevate dalle polizie locali all'interno delle città.

Velocità: quasi il 40% in più

Il dato allarmante comunque è che aumentano i verbali per eccesso di velocità, probabilmente anche grazie agli strumenti elettronici di nuova generazione in uso alle forze dell'ordine che permettono controlli più precisi e puntuali: nel 2019 sono state 717.723 le sanzioni per mancato rispetto dell'art. 142 del Codice della strada (in materia appunto di limiti di velocità), quasi il 40% in più rispetto alle 524.248 infrazioni registrate nel 2018. 

Ricordiamo che il mancato rispetto dell'art. 142 è punito con una sanzione pecuniaria da 39 euro a 3.119 euro e con la perdita da 3 a 10 punti della patente (dipende da quanti chilometri sono stati superati rispetto ai limiti). Nei casi più gravi (eccesso di velocità oltre 60 chilometri orari) è prevista anche la sospensione della patente da 6 mesi a un anno.

Più sanzioni per cinture e cellulari

Al secondo posto, il mancato uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini (art. 172 del Codice) anch'esso in crescita rispetto a due anni fa: 107.825 le multe nel 2019 contro 98.459 nel 2018. In terza posizione, invece, l'uso scorretto del cellulare: gli agenti di Polizia e Carabinieri hanno staccato 53.268 verbali nel 2019, in aumento di circa 10mila unità rispetto all'anno precedente (446.030).

In lieve diminuzione, infine, la guida in stato di ebbrezza (17.368 infrazioni contro le 17.768 del 2018) e sotto effetto di sostanze stupefacenti (1.460 nel 2018 mentre nel 2019 sono scese a quota 1.362).

Tag

Carabinieri  · Codice della Strada  · Limiti di velocità  · Multe  · Polizia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Percezione, attenzione ed elaborazione sono le funzioni cerebrali che vengono fortemente rallentate se ci si mette alla guida dopo aver bevuto un bicchiere di troppo. L'analisi