Ultimo aggiornamento  18 settembre 2020 19:36

Mercato Italia: dicembre sprint.

Edoardo Nastri ·

Il mercato dell’auto in Italia chiude l’anno in positivo. A dicembre sono state immatricolate 140.075 auto nuove in aumento del 12,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In leggero rialzo anche il dato cumulativo dei dodici mesi: +0,34% rispetto al 2018 per 1.919.021 veicoli targati.

I risultati positivi di dicembre sono stati raggiunti grazie all’incremento considerevole delle immatricolazioni del canale noleggio, registrate da DataForce: +50,2% per il lungo termine e +8,4% per il breve termine. Crescono vertiginosamente anche le auto immatricolazioni (+81,2%), mentre calano i privati (-6,4%). Se si guardano i dodici mesi i dati hanno tutti segno più: +9% noleggio a lungo termine, +2,6% noleggio a breve termine, +0,07% le vendite a privati.

Fca in testa, Psa segue

Il gruppo Fca resta al primo posto per vendite, ma perde a dicembre il 2,27% per 31.142 nuove targhe e nei dodici mesi il 9,6% fermandosi a 454.601 vetture immatricolate da gennaio. Tra i marchi, Fiat rimane in testa con 19.294 auto a dicembre (+2,9%), mentre perde l'11,5% nell'anno. La Panda si conferma l'auto più venduta in Italia con 138.132 unità. Il 2019 è stato negativo in particolare per Alfa Romeo (-40%) e Maserati (-24,6%). Bene Lancia (+21%). 

Psa supera Volkswagen nelle immatricolazioni totali del 2019 e si piazza al secondo posto con 297.520 unità, in rialzo del 2,8%. I marchi del gruppo francese sono tutti in positivo. Terzo gradino del podio invece per il gruppo Volkswagen: 295.015 vetture targate per una crescita dell'8,8%. 

Diesel sempre più in crisi

Anche a dicembre si è registrato l’ennesimo calo di vendite delle vetture a motorizzazione diesel (-14,9%), compensate dalle auto a benzina che crescono in maniera vigorosa (+31%), superando il diesel di 5 mila unità: 69mila “verdi” contro 64mila a gasolio.

Complessivamente nel 2019 il diesel ha perso 176mila targhe, mentre le alimentazioni alternative hanno segnato risultati positivi. Le auto a GPL sono cresciute su base annua del 9%, quelle a metano del 6%. Per quanto riguarda le elettrificate la crescita delle 100% elettriche è stata del 100% (11.692 unità), mentre le ibride sono aumentate del 35,2% (117.618 auto).  

Tag

Mercato auto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Immatricolazioni di auto in calo a gennaio: -5,8%. Fiat in testa cresce (+5,6%). Male diesel (-23,4%) e benzina (-3%), bene ibride (+73,6%) ed elettriche (586,6%)

· di Angelo Berchicci

Le vendite di auto negli Stati Uniti diminuiscono dell’1,6%, meno del previsto. Per il quinto anno consecutivo le consegne si mantengono sopra i 17 milioni

· di Edoardo Nastri

Per il terzo mese consecutivo le vendite nei paesi dell'Unione aumentano, +4,5% pari a 1.210.860 unità. Volkswagen sempre prima, Fca perde l'1,6%