Ultimo aggiornamento  02 luglio 2020 09:27

Ecobonus, quasi 9 milioni non spesi.

Edoardo Nastri ·

Il bilancio dell'ecobonus 2019, gli incentivi del governo per i veicoli più verdi, non sembra completamente positivo. Rimangono infatti in cassa circa 8 milioni e 750mila euro non spese dagli italiani per acquistare una nuova vettura elettrica o ibrida plug-in. Risorse a disposizione che restano così inutilizzate. D'altronde i numeri di vendita parlano chiaro (primi 11 mesi dell'anno): 9.722 elettriche e 5.800 ibride ricaricabili. Crescita, rispettivamente, a tripla e doppia cifra ma volumi che restano ridotti al minimo: in totale hanno rappresentato lo 0,8% del mercato.

In ogni caso si va avanti e a partire dal 2 gennaio 2020 si apre una nuova fase di prenotazione degli incentivi statali destinati a veicoli elettrici o ibridi plug-in (categoria M1). I fondi stanziati dal governo sono quantificabili in 40 milioni di euro che saranno disponibili fino al 30 giugno 2020.

I bonus per l’acquisto di ciclomotori e motocicli stanno invece per terminare: come previsto dalla legge 145 del 30 dicembre 2018, la disponibilità del fondo per i veicoli di categoria "L" terminerà con l’anno 2019. Le prenotazioni potranno quindi essere effettuate entro il 31 dicembre e saranno valide anche se l’immatricolazione dei mezzi avverrà nel 2020.

200 milioni in tre anni 

Rimane invariata anche per i nuovi fondi la regola che prevede l’immatricolazione entro 120 giorni del veicolo per cui è stato richiesto il bonus. Il concessionario può prenotare l’incentivo al momento della firma del contratto sul sito del ministero dello Sviluppo Economico e potrà quindi applicare una riduzione sul prezzo.

Il piano degli incentivi governativi all’acquisto è stato stilato su base triennale fino al 31 dicembre 2021. I fondi messi a disposizione dallo Stato sono limitati: 60 milioni di euro per il 2019 e 70 milioni sia per il 2020 che per il 2021.

Le fasce di emissione

L’importo del bonus cambia a seconda che si decida, contestualmente all’acquisto dell’auto nuova, di rottamarne una con motorizzazione benzina o diesel Euro 1,2,3 o 4. Ecco gli importi dell'incentivo:

Con rottamazione:

- 6.000 euro per vetture con emissioni di CO2 da 0 a 20 g/km

- 2.500 euro  per vetture con emissioni di CO2 da 21 a 70 g/km

Senza rottamazione:

- 4.000 euro per vetture con emissioni di CO2 da 0 a 20 g/km

- 1.500 euro per vetture con emissioni di CO2 da 21 a 70 g/km

Tag

Auto elettriche  · Auto ibride  · Ecobonus  · Italia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Dall'8 luglio il ministero dello Sviluppo economico mette a disposizione quasi 40 milioni di euro per l'acquisto fino a novembre di nuovi veicoli a basso impatto ambientale

· di Marina Fanara

A tanto ammontano le richieste a meno di due giorni dall'attivazione della piattaforma per la prenotazione degli incentivi. Visibile on line sul sito del Mise un contatore dei...