Ultimo aggiornamento  21 ottobre 2020 16:08

Volkswagen: altri 11 miliardi in elettrificazione.

Edoardo Nastri ·

Volkswagen aumenta ancora gli investimenti sull’elettrico e annuncia per il prossimo anno il lancio di otto modelli a batteria, tra ibridi e a zero emissioni. In totale verranno presentate 34 vetture inedite, di cui 12 suv.

“Siamo all’inizio di una nuova era e abbiamo intenzione di fare affari con la mobilità elettrica: alla ID.3 in vendita dal 2020 si aggiungerà presto l’ID.Next, il nostro primo suv a zero emissioni”, dice Ralf Brandstätter, direttore operativo di Volkswagen.

Dei 19 miliardi di euro d’investimenti previsti fino al 2024, ben 11 sono dedicati alle auto elettriche. I rimanenti 8 verranno utilizzati per ibridizzazione dei modelli e nuove tecnologie. L’azienda vuole ridurre le emissioni di CO2 derivanti dalla produzione dei veicoli del 50% entro il 2025 e del 100% entro il 2050.

I suv finanziano le elettriche

“Abbiamo conquistato quote di mercato in tutto il mondo e migliorato i nostri guadagni operativi”, continua Brandstätter. La strategia è quella di incrementare le vendite e l’offerta di suv - l’architettura che oggi è la più desiderata e costantemente in crescita - per fare profitti da investire nella mobilità sostenibile, realizzando veicoli a basse emissioni.

Per avere un’idea del successo dei modelli a ruote alte basta pensare che, di tutte le auto vendute da Volkswagen in Europa, il 37% sono crossover o Suv, una percentuale che sale al 42% negli Stati Uniti. La crescita delle immatricolazioni ha comportato un aumento dei margini operativi: “Dei 3 miliardi di euro che abbiamo intenzione di risparmiare entro il 2020, 2,6 sono già stati raggiunti. Siamo sulla buona strada per registrare un utile operativo record quest'anno”.

Tutte a batteria

L’ingresso dei nuovi limiti sulle emissioni di CO2 - 95 grammi di anidride carbonica per chilometro - previsti dall’Unione europea a partire dal prossimo anno per il 95% della gamma e dal 2021 per il 100% dei modelli, comporterà l’elettrificazione della maggior parte delle Volkswagen: “Metteremo le batterie a buona parte del nostro portafoglio, dalla Golf alla Tiguan, fino alla Touareg”. Unico modo per evitare le multe. 

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il gruppo sarebbe intenzionato ad acquistare il 20% di uno dei principali produttori di batterie. Un'operazione fatta per ottenere migliori condizioni nelle forniture

· di Paolo Odinzov

L'amministratore del gruppo tedesco Herbert Diess cita gli sbagli della multinazionale finlandese, che ha perso la leadership nella telefonia a favore di Apple, e indica la via da...

· di Edoardo Nastri

Le vendite dei suv stanno cannibalizzando quelle di Golf SportsVan, Touran e Sharan, tanto che il costruttore tedesco potrebbe eliminare uno dei modelli

· di Edoardo Nastri

Parte il lancio della compatta tedesca a batteria nata sulla piattaforma Meb: 1.000 euro per prenotarla, prezzo 40mila euro. 420 chilometri di autonomia, consegne nel 2020