Ultimo aggiornamento  04 dicembre 2021 08:37

Lamborghini stampa in 3D.

Elisa Malomo ·

La collaborazione fra Carbon e Lamborghini continua. Le prese d'aria sul cruscotto della Sián Fkp ibrida saranno stampate in 3d dall'azienda californiana, capofila mondiale della tecnica additiva.

La supersportiva, primo modello con doppia alimentazione della Casa emiliana e prodotta in solo 63 esemplari, ha fatto il suo debutto al Salone di Francoforte 2019 con un motore elettrico a 48 Volt che affianca il propulsore tradizionale v12 da 785 cavalli.

Vantaggi 3d

La Casa di Sant'Agata Bolognese ha iniziato a sperimentare la stampa a tre dimensioni sulla Urus, il suo suv di lusso, partendo dal tappo del carburante e un componente per il condotto dell’aria.

Gli esperti di Carbon sostengono che la tecnica è in grado di ridurre i tempi di produzione di 12 settimane rispetto ai più tradizionali strumenti. Inoltre il sistema, scelto da molte altre Case costruttrici nel processo realizzativo della componentistica dei propri modelli, a differenza di quello tradizionale, riduce anche gli sprechi di materiale e migliora la qualità e la personalizzazione.

Maurizio Reggiani, cto Lamborghini ha dichiarato: "Con la piattaforma di produzione digitale del carbonio, in sole tre settimane siamo riusciti a passare da un concetto iniziale al prodotto finale su una macchina da esposizione”.

Tag

Auto 3D  · Lamborghini  · Sian  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

Il veicolo MetroSnap degli svizzeri di Rinspeed appena presentato è solo l'ultima applicazione all'automotive della manifattura additiviva. Un mercato da quasi 4 miliardi di...