Ultimo aggiornamento  03 aprile 2020 22:44

Una Ferrari elettrica dopo il 2025.

Edoardo Nastri ·

Per vedere la prima Ferrari elettrica bisognerà aspettare ancora un po’. Louis Camilleri, ceo del costruttore di Maranello, ha annunciato che il primo modello a zero emissioni arriverà sul mercato dopo il 2025 perché “la tecnologia delle batterie richiede al momento ancora ulteriore sviluppo in termini di velocità di ricarica”. Camilleri sostiene che non ci siano ancora accumulatori adatti per il marchio.

Le dichiarazioni del manager deludono le aspettative degli analisti che credevano nell’uscita di una Rossa a zero emissioni entro il 2023. A Maranello comunque avevano già dichiarato che non se ne sarebbe parlato prima del 2022, quando sarà portato a compimento l’attuale piano industriale.

“Per ora contiamo sulle ibride”

Il modello elettrico che ha in mente Camilleri è una Gran Turismo. Per il momento il costruttore ha fiducia nell’ibrido, una tecnologia che ha fatto il suo debutto sulla SF90 Stradale presentata a inizio 2019. Secondo quanto dichiarato, la previsione è che il 60% delle Ferrari vendute saranno elettrificate entro il 2022.

Al vaglio anche tecnologie alternative come idrogeno e biocarburanti: “Analizziamo tutte le tipologie propulsive per capire quale possa essere la più efficiente ed efficace per i nostri modelli del futuro”, prosegue Camilleri.

Anno record e "facce sorridenti"

Intanto Ferrari si prepara a chiudere un altro anno record: anche nel terzo trimestre 2019 sono aumentate le consegne (2.474 unità, +9,4%), gli utili (311milioni di euro, +11,5%) e le previsioni (ricavi netti da 3,5 a 3,7 miliardi per fine anno).

"Abbiamo fatto bene su tutte le metriche, volumi, ricavi, entrate, reddito, flusso di cassa. Risultati che ci permettono di avere delle facce sorridenti”, ha concluso Camilleri.

Tag

Auto elettriche  · Ferrari  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La vettura del costruttore americano, basata sul telaio della Corvette C7 Grand Sport, ha raggiunto i 340,86 chilometri orari, una velocità mai toccata fino ad oggi da un'auto a...

· di Angelo Berchicci

Nel terzo trimestre la Casa di Maranello fa segnare +9,4% nelle vendite. A guidare è la Portofino, bene soprattutto in Cina. Un nuovo modello atteso la prossima settimana