Ultimo aggiornamento  18 febbraio 2020 10:04

Auto elettriche, il prezzo non è giusto.

Juan Felipe Muñoz ·

Secondo uno studio condotto da Jato Dynamics, i prezzi delle auto elettriche - già alti - invece di scendere, aumentano. Un modello a zero emissioni che nel 2011 costava simbolicamente 1 dollaro, nel 2018 ne costava 1,55 negli Stati Uniti e 1,42 in Europa. Il prezzo medio delle unità vendute nel 2019 rispetto al 2011 è stato superiore del 59%in Olanda, 56% nel Regno Unito, 39% in Norvegia, 38% in Germania e 24% in Francia.

Le elettriche sono certamente più efficienti ora che l'autonomia è cresciuta tantissimo e i tempi di ricarica si sono accorciati. Ma se i prezzi non cominciano a scendere, sarà dura vederle protagoniste sulle nostre strade. La tecnologia deve per forza essere anche accessibile. Altrimenti rimane una soluzione di nicchia.

Mercato positivo

Oggi la maggior parte delle analisi che riguardano le auto elettrificate è positiva. Grazie alla crescita costante delle vendite - seppur ancora in piccoli numeri - gli analisti sono piuttosto ottimisti sul futuro. L’industria ha fatto grandi passi avanti negli ultimi 10 anni, e questo si riflette sulla qualità e sulle prestazioni dei prodotti.

Il totale venduto tra gennaio e ottobre di elettriche nel mondo è stato di 4.87 milioni di unità, il 20% in più rispetto lo stesso periodo dell’anno scorso. Il problema è che la quota di mercato delle auto elettrificate è ancora minima rispetto quella dei veicoli a benzina e diesel. Sempre secondo gli analisti di Jato, le macchine elettriche, ibride, ibride plug-in e fuel cell hanno rappresentato solo il 7.2% delle vendite globale di veicoli da gennaio a ottobre 2019. In più, nonostante i piani di elettrificazione, per i più grandi costruttori al mondo (Volkswagen e Gm inclusi) queste auto hanno rappresentato meno del 10% delle loro vendite globali.

Offerta ancora scarsa

Oltre al prezzo, c'è ancora un problema di offerta. Risulta veramente difficile per una persona interessata a un’auto elettrificata trovare il modello desiderato. Tra i veicoli diesel e benzina si possono trovare più di 25mila modelli e versioni diversi (come riferimento per lo studio è stato preso il mercato francese), quelli a batteria sono soltanto 1,800. La limitazione dell’offerta è ancora più penalizzante nel segmento dei suv, l’unico che spinge le vendite in Europa, Usa e Cina: solo una proposta su quattro è elettrificata.

Tag

Auto Elettrica  · Jato  · Mercato auto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Nel 2019 in Italia il mercato delle auto a batteria è aumentato del 111%. A guidare la top ten è la Smart Fortwo, seguita dalla Renault Zoe

· di Marina Fanara

A tanto ammontano le risorse messe a disposizione dal ministero dello Sviluppo economico per la produzione di veicoli a batteria negli stabilimenti di Melfi, Orbassano e Mirafiori