Ultimo aggiornamento  20 settembre 2020 14:20

Peugeot 2008, suv à la carte.

Angelo Berchicci ·

AIX-EN-PROVENCE - Della precedente Peugeot 2008 rimane solo il nome. La nuova generazione del suv compatto nasce sullo stesso pianale della sorella berlina 208 (e di altri modelli del gruppo Psa), chiamato CMP: più leggero, più rigido e capace di accogliere sia motori benzina e diesel che l'elettrico.  

La prima cosa che salta all’occhio è la sua affinità con le linee della 208, soprattutto nel frontale con i proiettori full-led e la firma luminosa che si estende verso il basso attraverso il paraurti. Si nota poi un aumento nelle dimensioni: con i suoi 4,30 metri è 14 centimetri più lunga rispetto alla precedente 2008. Di fatto, si tratta del più grande tra i suv compatti.

Moderna e spaziosa

Dell’abitacolo colpisce la grande attenzione ai dettagli: a dominare l’atmosfera sono lo schermo touch dell’infotainment (da 7 o 10 pollici), il volante piccolo e dalla forma piuttosto sportiva e la strumentazione completamente digitale e tridimensionale denominata i-Cockpit.

All'interno aumenta lo spazio per i passeggeri posteriori e il bagagliaio guadagna 74 litri (ora ne ha 434, un buon risultato ma non il migliore della categoria). Il sistema di infotainment è compatibile con MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto, e nell’abitacolo sono presenti ben quattro prese usb e la ricarica wireless per gli smartphone. Completa la dotazione di sicurezza: l’auto può essere dotata di tutti i più moderni Adas, come il Drive Assist con mantenimento corsia e cruise control adattivo, o la frenata automatica d’emergenza in grado di riconoscere anche pedoni e ciclisti.

Priorità al comfort

Nonostante un assetto pensato per privilegiare il comfort, la 2008 non è affatto impacciata tra le curve. Nelle strade attorno Marsiglia dove l'abbiamo guidata si è dimostrata agile e stabile. Il cambio automatico EAT 8 è rapido e fluido sia in città che quando si procede allegramente su strade tortuose, ma anche la trasmissione manuale a sei marce, con innesti precisi e frizione piuttosto leggera, non presenta alcuna pecca evidente.

Per quanto riguarda le alimentazioni termiche, il diesel più potente (1.5 BlueHDI da 130 cavalli, alternativo a uno da 100) ci è sembrato il propulsore con il miglior equilibrio tra prestazioni e consumi. La coppia permette di avere una buona spinta anche a pieno carico, ma in accelerazione il rumore del motore tende ad essere avvertibile all’interno dell’abitacolo.

La versione con il 1.2 benzina PureTech 3 cilindri da 155 cavalli spicca per silenziosità, linearità e assenza di vibrazioni. Meno brillanti ma comunque adeguati alla vettura il PureTech da 130 cavalli e quello da 100 cavalli. Bene la versione a zero emissioni e-2008, dotata di un’unità elettrica da 100 chilowatt pari a 136 cavalli e batteria da 50 kWh che garantisce un’autonomia di 310 chilometri (nel ciclo WLTP). Abbiamo provato l’auto per una trentina di chilometri (senza adottare uno stile di guida particolarmente attento ai consumi), facendo scendere l’indicatore della carica residua di circa il 10%. L’autonomia, quindi, sembrerebbe in linea con quanto dichiarato dalla Casa.

La Peugeot e-2008 può ricaricarsi fino all’80% in trenta minuti se collegata a una colonnina fast da 100 kW, mentre con una wallbox domestica sono necessarie da 5 a 8 ore, a seconda della potenza dell'impianto. La garanzia prevede la sostituzione gratuita della batteria qualora dovesse scendere sotto il 70% della sua capacità entro 8 anni o 160mila chilometri. 

I prezzi

La Peugeot 2008 con motore termico parte da 21.050 euro (per il benzina meno potente), mentre per mettersi in garage la versione elettrica bisognerà spendere almeno 38.050 euro (senza contare gli incentivi). La 2008 è già ordinabile e le prime consegne sono previste per febbraio 2020. La vettura si inserisce in un segmento molto affollato e che in Europa tira. Le principali concorrenti con cui dovrà vedersela sono Volkswagen T-Cross, Seat Arona, Skoda Kamiq, Renault Captur, Nissan Juke, Fiat 500X e Jeep Renegade, oltre alle due sfidanti “interne” Citroen C3 Aircross e DS3 Crossback.

Tag

Auto Elettrica  · Crossover  · Noleggio  · Peugeot 2008  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

La Casa francese elettrifica ammiraglia e suv compatto con un sistema ibrido ricaricabile plug-in. Fino a 60 chilometri a zero emissioni con prestazioni brillanti. Ecco come vanno

· di Valerio Antonini

Il segmento dei veicoli a ruote alte occupa ormai il 30% del mercato mondiale. In vent'anni le vendite sono sestuplicate grazie anche a una sempre più ampia offerta di modelli

· di Francesco Paternò

Via alla nuova generazione a batteria, benzina e diesel: “Marchio già pronto a rispettare nel 2020 i limiti delle emissioni in Europa”

· di Giovanni Barbero

Il costruttore francese presenta la versione ibrida plug-in del suo suv. 300 cavalli, 0-100 in 5,9 secondi e 59 chilometri solo in elettrico. In arrivo anche a due ruote motrici