Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 14:21

Salva bebè: multe dal prossimo 6 marzo.

Marina Fanara ·

Fino al prossimo 6 marzo chi non è in regola con i seggiolini anti abbandono non potrà essere sanzionato. Lo prevede un emendamento al decreto fiscale approvato in commissione Finanze della Camera dei deputati.

Al momento, niente multe

I dispositivi salva bebè per i bambini fino ai 4 anni di età sono diventati obbligatori a partire dallo scorso 7 novembre: lo slittamento delle multe (da 81 a 326 euro più il taglio di 5 punti dalla patente) è stato deciso anche per aiutare famiglie e rivenditori ad adeguarsi alle nuove norme.

Ricordiamo che si tratta di sistemi in grado di attivare automaticamente un allarme acustico o visivo ogni volta che l'adulto si allontana dall'auto dopo aver lasciato il bimbo a bordo. Tali sistemi, inoltre, possono essere già incorporati nel seggiolini o installati a posteriori.

Agevolazioni: più risorse dallo Stato

L'emendamento al decreto fiscale prevede pure l'aumento da un milione a 5 milioni di euro delle risorse complessive stanziate dallo Stato per i contributi all'acquisto dei seggiolini da concedere alle famiglie, sotto forma di credito d'imposta, per l'anno 2020. 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

E' questo lo slogan della campagna di sensibilizzazione patrocinata dalla Presidenza del Consiglio sui seggiolini anti abbandono obbligatori per i bambini fino a 4 anni di età

· di Marina Fanara

Da oggi, 7 novembre, chi trasporta bambini fino a 4 anni di età deve aver installato i dispositivi anti abbandono. Previsti 30 euro da parte dello Stato come contributo...