Ultimo aggiornamento  20 gennaio 2020 01:54

IrenGo e AC Torino per la smart mobility.

Linda Capecci ·

Automobile Club Torino e Iren - multiservizi che opera nella distribuzione di energia elettrica - hanno stipulato un accordo di collaborazione che riflette l'attenzione di entrambi per la salvaguardia ambientale e l'adozione di modelli di consumo e sviluppo sostenibili.

Accordi elettrici

La partnership - che prevede tra l'altro l'installazione di 6 stazioni di ricarica IrenGo in 3 parcheggi ACI, gratuite per i soci del club - è stata sancita dall'inaugurazione dello Spazio IrenGo, uno showroom dedicato alla smart mobility, presso la sede dell'Automobile Club Torino, in Piazzale San Gabriele di Gorizia.

Qui sarà possibile sottoscrivere contratti luce e gas alle migliori condizioni di mercato e scoprire tutti i prodotti sviluppati per l'efficienza energetica. Ci sarà anche la possibilità di provare biciclette a pedalata assistita e altri mezzi a batteria, monopattini compresi. 

Lo spazio di IrenGo offre poi servizi di noleggio a lungo termine di veicoli a basse emissioni. Sono incluse tutte le soluzioni di consulenza e di supporto nella scelta del mezzo migliore per le esigenze del cliente.

Credere in un'alternativa

Il Gruppo Iren è una delle prime realtà nazionali ad aver creduto nelle potenzialità della e-mobility e ad aver investito nell'installazione di stazioni di ricarica e nell'elettrificazione della propria flotta aziendale.

“Il nostro club e Iren – ha dichiarato il presidente dell'AC Torino Piergiorgio Re – ragionano in modo serio e concreto per creare qualcosa nel mondo dell'elettrico, anche per quanto riguarda i mezzi di trasporto alternativi a cui siamo favorevoli e che vanno regolamentati".

Per Renato Boero, presidente del Gruppo Iren, "l'urgenza dei problemi ambientali comporta un cambio di passo e oggi ne stiamo facendo uno concreto verso la mobilità sostenibile".

Tag

AC Torino  · Iren  · IrenGo  · Torino  · zero emissioni  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesca Nadin

Il capoluogo piemontese ha ricevuto a Las Vegas il Global Road Achievement Award per il progetto più innovativo in materia di strade del futuro