Ultimo aggiornamento  16 gennaio 2021 06:16

CIR 2019, vince Basso.

Chiara Iacobini ·

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, alla guida della Škoda Fabia R5, vincono al Tuscan Rewind e si aggiudicano il tricolore del Campionato Italiano Rally 2019 con 91,5 punti. Niente da fare per Andrea Crugnola - Volkswagen Polo R5 fermo a 82,25 punti, Simone Campedelli - Ford Fiesta R5 a 68,75 e Luca Rossetti - Citroen C3 R5 a 65.

I trionfi del weekend

Ford conquista il titolo italiano Costruttori assoluto: la situazione di vantaggio rispetto alla concorrente Citroen rimane invariata. Montalcino sorride anche al pluricampione Paolo Andreucci, con Rudy Briani, che con la Peugeot 208 R5 si piazza terzo in gara e primo tra i partecipanti al Campionato Italiano Rally Terra.

Il titolo italiano Due Ruote Motrici va alla Peugeot. La gara è stata vinta da Davide Nicelli Jr. sulla 208 R2, davanti a Rachele Somaschini, Citroen DS3 R3T, e Patrizia Perosino, altra 208 R2. Fuori dai giochi i campioni italiani Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella, con la Peugeot ufficiale.

Infine, per la coppa CIR Junior è andato in scena anche il duello finale tra le Ford Fiesta R2 dei giovanissimi Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti nello scontro diretto con i campioni italiani junior Marco Pollara e Rosario Siragusano. Nel trofeo Peugeot Competition la vittoria è andata a Michele Griso con la 208 R2B. 

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

Il pilota veneto su Skoda Fabia R5 si aggiudica la gara di apertura del tricolore Rally. Secondo e terzo posto per Campedelli (Ford Fiesta R5) e Rossetti (Citroen C3 R5)