Ultimo aggiornamento  26 gennaio 2020 13:11

Sicurezza, Roma per #3500 Lives.

Marina Fanara ·

Il Comune di Roma ha deciso di aderire a #3500 Lives, la campagna contro gli incidenti promossa dal 2017 dalla FIA, Federazione Internazionale dell’Automobile, e a cui partecipa anche l'Automobile Club d'Italia. Tra gli ambasciatori Jean Todt, presidente FIA e inviato speciale del Segretario delle Nazioni Unite per la sicurezza stradale, e il pilota Felipe Massa.

I numeri della strage

L’obiettivo è sensibilizzare i cittadini, soprattutto i più giovani, sull'importanza del rispetto delle regole in materia di circolazione stradale. Il numero delle vittime è ancora altissimo, ricordano alla FIA: in tutto il mondo si contano 1.200.000 morti l'anno, una media di 3.500 al giorno, e a farne le spese sono soprattutto bambini e ragazzi tra i 5 e i 29 anni di età.

Bimbi e giovani i più colpiti

Solo in Italia, nel 2018, gli incidenti stradali hanno causato 3.334 decessi, circa 9 al giorno (dati ACI-Istat). Ancora più allarmante il coinvolgimento dei giovani: tra i 15 e i 29 anni il totale delle vittime è cresciuto tra il 2017 e il 2018 di ben 26,1 punti percentuali.

Roma rilancia il manifesto

La Capitale, quindi, rilancia l'appello della FIA sull'importanza di tenere comportamenti adeguati, consapevoli e responsabili alla guida. Il manifesto della campagna #3500 Lives elenca 14 regole d'oro per una maggiore salvaguardia della vita sulle strade, tra cui niente alcol e droga al volante, no allo smartphone, rispetto assoluto dei limiti di velocità e degli utenti deboli ma anche più elevati standard di sicurezza e manutenzione delle infrastrutture stradali.

Tag

ACI  · FIA  · Incidenti  · Roma  · Sicurezza stradale  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

E' il primo bilancio delle bici rosse condivise di Uber a circa un mese dal debutto nella Capitale. Il servizio è utilizzato per lo più nei giorni feriali, per muoversi in centro

· di Giovanni Barbero

Domenica 17 novembre si commemora chi ha perso la vita in incidenti automobilistici. In Italia 9 decessi al giorno nel 2018. Sticchi Damiani (ACI): "Educare alla sicurezza"