Ultimo aggiornamento  07 luglio 2020 08:52

Giappone, auto più sicure per gli anziani.

Luca Gaietta ·

Il governo giapponese intende sostenere con delle sovvenzioni gli acquisti di autoveicoli con specifiche funzioni di sicurezza per persone di età pari o superiore a 65 anni al fine di ridurre gli incidenti stradali.

Il provvedimento verrà inserito in un programma per la sicurezza stradale che dovrebbe essere elaborato alla fine del mese e prevede lo stanziamento di fondi nell'ambito di un bilancio supplementare per l'anno fiscale in corso.

Escluse le auto di lusso

Saranno forniti incentivi per l’acquisto di modelli dotati di frenata automatica o di una specifica funzione che impedisce di premere erroneamente il pedale dell’acceleratore al posto di quello del freno. L'importo delle sovvenzioni dovrebbe essere di 70mila yen (circa 565 euro) per i minivan e 100mila yen (830 euro al cambio odierno) per le auto più grandi, escludendo  le vetture di lusso.

La ricerca sui sinistri

La decisione è stata presa in base a una ricerca commissionata dal Governo dalla quale è emerso che in Giappone il numero di incidenti stradali mortali causati da conducenti di età pari o superiore a 75 anni è superiore a quello dei sinistri provocati da conducenti più giovani.

Tag

Giappone  · Incentivi  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Terzo al mondo, vendite up and down. Sul futuro pesa l'aumento della tassa sui consumi. Toyota leader, Nissan scivola al quinto posto