Ultimo aggiornamento  19 gennaio 2020 09:43

Ducati, tre novità per il 2020.

Antonio Vitillo ·

La Ducati si affaccia alla prossima stagione con parecchie novità in gamma. Tra queste le tre più rilevanti sono la Streetfighter V4 e le Panigale V2 e V4. Nel corso del 2020 arriveranno anche aggiornamenti per i modelli Monster, con la 1200 S Black, le Diavel, nelle versioni 1260 Dark Stealth e 1260 S Ducati Red. Ulteriori sorprese saranno riservate poi anche dalla Multistrada 1260 S Grand Tour e dalla Scrambler Icon Dark.

Via la carenatura

La Streetfighter è essenzialmente una Panigale V4, a cui è stata tolta la carenatura. Manubrio alto di tipo “stradale”, come le MotoGP di Ducati Corse, adotta ali deportanti sui fianchi. Le prestazioni offerte sono effettivamente importanti, il motore Desmosedici di 1.103 centimetri cubici eroga 208 cavalli, potenza che, sostituendo l’impianto di scarico con uno Ducati Performance by Akrapovic, può arrivare a 220.

Il pacchetto dei controlli elettronici è gestito da una piattaforma a sei assi ed è lo stesso della Panigale a quattro cilindri. La Streetfighter V4 - che pesa 178 chilogrammi - è disponibile anche nella versione S, con cerchi forgiati marchiati Marchesini. Sospensioni e ammortizzatore di sterzo a controllo elettronico sono Ohlins.

Tanta elettronica

La Panigale V2 usa la stessa piattaforma inerziale e una nutrita lista di sistemi di controllo elettronici. Sostituisce il modello 959, rispetto al quale rinnova completamente l’aspetto estetico: ora ha una sella più confortevole e le sospensioni sono migliorate.

Il motore bicilindrico Superquadro di 955 centrimetri cubici guadagna in potenza massima, arrivando a 155 cavalli, mentre 104 sono i newton/metri di coppia motrice. Il cambio a comando elettronico si serve della frizione in bagno d’olio con antisaltellamento. Sono tre i “riding mode” fra cui scegliere.

Più sportiva

La versione 2020 della Panigale V4 mantiene il motore con il V4 aperto di 90°. Come la Streetfighter la cilindrata è di 1.103 centrimetri cubici, la potenza massima invece è di 214 cavalli, la coppia motrice di 124 newton/metri.

Alcune caratteristiche tecniche sono le stesse della V4 R – la Ducati più sportiva omologata per la strada - come gli estrattori d’aria calda e le alette aerodinamiche sui fianchi della carena, la sofisticatezza di alcuni controlli elettronici e il telaio tipo “Front Frame”. Il controllo della manopola dell’acceleratore ha una nuova mappatura elettronica. I freni sono Brembo Stylema.

Tag

Ducati  · Panigale V4 R  · Streetfighter  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il Ceo di Volkswagen dichiara il suo amore per il marchio a due ruote e sembra smentirne una possibile cessione "Un mito non si possiede, si eredita e lo si preserva per il futuro"...