Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 14:25

Mustang Mach-E, la messicana.

Alessandro Marchetti Tricamo ·

LOS ANGELES - La nuova Mustang Mach-E è un’auto importante per Ford perché coinvolge un marchio storico e lo fa sposando forme diverse (suv) e soprattutto l’elettrificazione. Tutti i dettagli sulla vettura li trovate qui.

La Mach-E però potrebbe aprire una nuova tensione tra la Casa americana e il presidente Donald Trump: la nuova Mustang sarà infatti prodotta nell’impianto messicano di Cuautitlán a circa 650 miglia dal confine con il Texas. Nonostante sia Bill Ford che Jim Hackett durante la presentazione della Mach-E all’aeroporto di Hawthorne abbiano spesso inneggiato a Detroit e alla sua rinascita.

Non proprio una notizia gradita alla Casa Bianca che da sempre sostiene la produzione di vetture yankee negli Stati Uniti. Figuriamoci se l’auto in questione è uno dei simboli del Paese come la Mustang. Perché se è vero che in pochi al momento dell’acquisto tengono in considerazione dove l’auto è costruita, è anche vero che la Mach-E sarà lanciata nel 2020 in piena campagna per le presidenziali americane. Giorni dove ogni pretesto sarà buono per conquistare al grido "America first" il gradimento degli elettori.

Nonostante l'accordo dei giorni scorsi tra Ford e il potente sindacato Uaw, che include la promessa di investimenti per 6 miliardi di dollari nelle fabbriche americane e la creazione di 8.500 posti di lavoro, c'è il rischio che la Mach-E diventi terreno di scontro politico e Trump possa essere pronto – quando sarà il momento – a tuonare (via Twitter) contro Ford per la scelta messicana. Tanto più se il presidente potrà avere dalla sua la scelta di altri marchi come Tesla che producono auto elettriche negli Stati Uniti. Tanto più se, diciamola tutta, le auto elettriche a Trump non sono mai piaciute. E nel caso, a rimetterci potrà essere solo la nuova Mustang.

Tag

Los Angeles  · Mach-E  · Mustang  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Ford Mustang Mach-E e Tesla Cybertruck: criticate dagli esperti ma promosse dal mercato. Due esempi di vetture a batteria che innovano il settore. E il pubblico le premia

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Al Los Angeles Auto Show le novità elettrificate sembrano sconfessare Trump nella sua sfida politica contro lo Stato del Pacifico. Ma non è detta l'ultima parola

· di Angelo Berchicci

Nell'evento californiano che apre venerdi 22 al pubblico la protagonista è l'elettrificazione, insieme a suv di grandi dimensioni, vetture performanti e tanto lusso

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Ford aggiunge un suv a batterie alla gamma della sua icona: autonomia di 600 chilometri, lancio nel 2020 e prezzi da 45mila euro