Ultimo aggiornamento  29 ottobre 2020 02:47

Volkswagen, 60 miliardi per l'elettrificazione.

Edoardo Nastri ·

Il gruppo Volkswagen investirà 60 miliardi di euro nei prossimi cinque anni per l’elettrificazione e la digitalizzazione dei suoi modelli. Il piano di spesa 2020-2024 è stato approvato dal Consiglio di sorveglianza del colosso tedesco. Nel dettaglio verranno investiti 27 miliardi di euro per ibridizzazione e servizi digitali e 33 esclusivamente per la mobilità a zero emissioni.

Rivisti inoltre i piani a lungo termine del gruppo. Entro il 2029 verranno presentati 75 modelli puramente elettrici e 60 ibridi. Secondo quanto dichiarato dal costruttore circa 20 milioni di veicoli a zero emissioni che circoleranno entro dieci anni saranno costruiti sulla Meb, la piattaforma modulare del gruppo Volkswagen dedicata alle auto elettriche, che ha debuttato sulla berlina ID.3.

"Vantaggio da economie di scala" 

“Accelereremo il passo nei prossimi anni con nuovi investimenti. Intendiamo trarre vantaggio dalle economie di scala e creare le massime sinergie per ibrido, elettrico e digitale. Alla luce del peggioramento del quadro economico, stiamo anche lavorando per incrementare la produttività, l’efficienza e ottimizzare i costi base in modo da garantire il raggiungimento degli obiettivi”, ha dichiarato Herbert Diess, ceo del gruppo Volkswagen.

Tag

Auto elettriche  · elettrificazione  · Gruppo Volkswagen  · Meb  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Il costruttore tedesco punta a proporre entro il il 2025 nella Repubblica Popolare 30 modelli a batteria prodotti in loco. Obiettivo venderne 1,5 milioni di unità per la fine...

· di Angelo Berchicci

Secondo il Ceo del gruppo tedesco la produzione della nuova compatta elettrica farà risparmiare all'azienda il 40%. I maggiori vantaggi grazie alla nuova batteria

· di Edoardo Nastri

Parte il lancio della compatta tedesca a batteria nata sulla piattaforma Meb: 1.000 euro per prenotarla, prezzo 40mila euro. 420 chilometri di autonomia, consegne nel 2020