Ultimo aggiornamento  12 novembre 2019 17:02

Lyft, sconti se vendi l'auto.

Paolo Borgognone ·

Vendere on line la propria auto in cambio anche di sconti su taxi privati e car sharing. E' la proposta che Lyft - la società rivale di Uber nel settore del ride hailing e della mobilità condivisa - fa agli utenti di Los Angeles, San Francisco e Chicago.

Secondo lo schema illustrato da Lyft, chi sceglierà di cedere il proprio mezzo attraverso Carvana, un rivenditore online di auto usate, riceverà - oltre ovviamente al prezzo pattuito col compratore - 250 dollari di credito e tre mesi di abbonamento gratuito al servizio Lyft Pink che costa 19,99 dollari al mese e offre sconti del 15% sui viaggi in bicicletta e 90 minuti di noleggio gratuito di bici e scooter elettrici nelle città dove questi servizi sono disponibili

"L'offerta - ha dichiarato Lilly Shoup, senior director di Lyft - è rivolta a quelle persone che stanno già pensando di rinunciare all'auto". La società "coi baffi" rosa prevede di espandere il programma sperimentale ad altre città americane.

Altre novità

Lyft - accusata insieme a Uber di aver contribuito a una crescita della congestione nei grandi centri urbani - ha  annunciato lo scorso settembre di aver apportato modifiche alla propria app. Ora gli utenti possono confrontare costi e tempi di viaggio delle diverse modalità di trasporto, compresi i mezzi pubblici.

La società attualmente gestisce servizi di bike sharing in otto metropoli americane, tra cui Chicago e San Francisco, e di scooter in altre 20, tra cui Los Angeles e Chicago.

Shoup ha affermato che la nuova offerta fa parte dell'impegno preso da Lyft di ridurre la necessità di possedere un'auto e incoraggiare in cambio il trasporto multimodale. Secondo il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti, quella per gli spostamenti è la quarta spesa per le famiglie negli Usa, dopo assistenza sanitaria, alloggio e cibo.

Tag

Lyft  · Uber  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

L'azienda coreana presenta il nuovo store del suo assistente vocale con cui è possibile prenotare una corsa del servizio di taxi privato. Come con Alexa e Google