Ultimo aggiornamento  16 dicembre 2019 01:45

FIA Motorsport Games, oro all'Italia.

Linda Capecci ·

Il circuito romano Pietro Taruffi di Vallelunga ha ospitato dall'1 al 3 novembre la prima edizione dei FIA Motorsport Games, le Olimpiadi dell'auto che la Federazione Internazionale ha scelto di organizzare nel nostro Paese insieme con l'Automobile Club d'Italia. Il successo di pubblico, nonostante il clima inclemente, è stato confermato anche in pista, grazie in particolare alla medaglia d'oro conquistata per i nostri colori da Andrea Rosso salito sul gradino più alto del podio nella Formula 4 Cup, una delle sei competizioni in programma accanto a Gt, Touring Cars, Drifting, Motorsport digitale e Kart.

Russi dominatori

Ad aggiudicarsi il primo posto nel medagliere finale è stata la Russia, con la vittoria di Klim Gavrilov nella Touring Car Cup - che ha visto 20 vetture al via - al bronzo nel Karting Slalom per Olesia Vashchuk e Vladislav Bushuev e a quello, nella finale di Drifting, per Ilia Fedorov.

Nella classifica finale, i russi sono seguiti da Australia e Italia che condividono il secondo gradino del podio con un oro e un bronzo ciascuno, mentre al terzo posto si posizionano le squadre di Olanda, Ucraina e Giappone, che si sono portate a casa una medaglia d'oro a testa.

Tutto l'oro

In particolare i giapponesi Hiroshi Hamaguchi e Ukyo Sasahara hanno dominato in pista nella GT Cup disputata domenica con la loro Lamborghini Huracan - che ha preceduto sul traguardo altre supercar come Porsche, AMG e ovviamente Ferrari - mentre gli olandesi Nina Photof e Bastiaan Van Loenen hanno vinto  la Karting Cup, alla quale hanno partecipato piloti di 29 differenti nazioni. L'ucraino Dmitriy Illuk su Nissan 200 SX ha conquistato l'oro nel drifting, battendo un'agguerrita concorrenza che ha visto schierarsi sul settore del tracciato romano dedicato alla disciplina ben 24 vetture.

Nella finale della Digital Cup, una vera e propria sfida a tutta velocità al simulatore, ha prevalso l’Australia con Cody Nikola Latkovski, mentre al terzo posto si è classificato l’italiano Stefano Conte. ACI Sport ha creato un'apposita commissione per seguire al meglio quest’ultima disciplina, che dopo un rapido sviluppo è stata ufficialmente riconosciuta.

Un successo riconosciuto

Le medaglie sono state consegnate durante la festosa cerimonia di chiusura - sempre a Vallelunga - dopo tre giorni di agguerrite competizioni. Il circuito romano dovrebbe diventare la "casa" fissa della manifestazione anche per i prossimi anni.

I Motorsport Games sono stati inaugurati il 31 ottobre da una parata lungo le millenarie strade della Città Eterna e hanno visto scendere in pista 176 piloti provenienti da 45 nazioni suddivisi nelle sei differenti discipline.

"Non è un caso - ha commentato il presidente dell'ACI Angelo Sticchi Damiani - che per questo evento sia stato scelto il nostro Paese e questo circuito. Per noi è un vanto particolare, soprattutto perché premia l'impegno quotidiano che mettiamo per creare le migliori condizioni adatte allo sviluppo dello sport delle quattro ruote. Si tratta di un implicito riconoscimento allo straordinario sforzo di ACI nella promozione del motorismo e nella creazione e crescita di floridi vivai che formino i piloti di domani".

 

 

Tag

ACI  · ACI Sport  · FIA Motorsport Games  · Formula 4  · Vallelunga  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il nostro Paese scelto per ospitare la prima edizione delle "Olimpiadi dell'auto". Appuntamento dall'1 al 3 novembre a Vallelunga. La soddisfazione di Angelo Sticchi Damiani...