Ultimo aggiornamento  12 novembre 2019 17:53

Jaguar è Artissima.

Edoardo Nastri ·

TORINO - Jaguar presenta ad Artissima - la fiera internazionale d’arte contemporanea all’Oval di Torino fino al 3 novembre - il progetto JaguArt, un concorso diviso in dieci tappe in altrettante città italiane per scoprire nuovi talenti emergenti nel campo delle arti visive. I vincitori avranno la possibilità di esporre le loro opere alla prossima edizione della manifestazione torinese.

“Vogliamo promuovere la cultura e la passione per tutto ciò che è arte. Saremo coinvolti per circa un anno in diverse città e nel 2020 torneremo ad Artissima per presentare i progetti degli artisti emergenti che hanno vinto le varie tappe”, racconta Marco Santucci, direttore generale di Jaguar Land Rover Italia.

“I nostri marchi hanno più di una cosa in comune con l’arte, come la costante ricerca tecnologica e stilistica e la sperimentazione continua di nuovi materiali e soluzioni tecniche, o lo stretto legame con l’heritage che da sempre contraddistingue Jaguar”, continua Santucci.

Dedicato a giovani emergenti 

Il costruttore è presente alla fiera di Artissima con uno stand sul quale è esposta una Jaguar I-Pace, la prima auto completamente elettrica del marchio inglese, che diventerà un’opera d’arte nel corso della manifestazione. Ai visitatori che si recheranno al padiglione Jaguar verrà assegnato un artista italiano da scoprire, di cui conoscere storia e opere, e da cui farsi ispirare per lasciare un disegno sulla vettura esposta.

Il primo è quello di Ilaria Bonaccossa, direttrice di Artissima: “La partnership con Jaguar Land Rover ci porterà alla scoperta di nuovi giovani talenti da portare all’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori, offrendo loro un’importante occasione di visibilità e di crescita”.

Mecenatismo 2.0 

La Casa automobilistica inglese con questa iniziativa ha lo scopo di ricoprire in parte il ruolo di mecenate per artisti emergenti. La visita di Artissima partita dallo stand Jaguar è stata guidata da Francesco Iodice, artista napoletano e professore di Arti Visive e Studi Curatoriali alla nuova Accademia di Belle Arti di Milano.

Tra i suoi progetti principali ci sono l’atlante fotografico What We Want, un osservatorio sul paesaggio come proiezione dei desideri collettivi e “Citytellers”, una trilogia di film sulle nuove forme di urbanesimo. 

Tag

Artissima  · Jaguar  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Jaguar ha presentato una supercar a batteria. Ma per guidarla bisogna mettersi davanti alla Playstation. L'auto, infatti, "gira" solo nel game Gran Turismo Sport