Ultimo aggiornamento  22 settembre 2020 14:42

Vespa Club Italia compie 70 anni.

Linda Capecci ·

Il 28 ottobre, presso la sede del Museo Piaggio, il Vespa Club Italia ha spento 70 candeline. In questo stesso giorno nel 1949 i primi club di appassionati delle due ruote sorti spontaneamente in tutta Italia si riunirono per fondare la storica associazione. Vespa era stata lanciata solo da tre anni ed era già diventata un vero e proprio fenomeno.

Un momento felice

I festeggiamenti capitano in uno dei momenti più felici della storia del marchio, che ha appena superato i 18 milioni di esemplari diffusi in tutto il mondo di un mezzo che è divenuto un simbolo capace di unire diverse generazioni.

In occasione del compleanno si sono riuniti circa 200 delegati, in rappresentanza di altrettanti club arrivati a Pontedera da tutte le regioni d’Italia in sella ai loro scooter di ogni epoca. Per farlo hanno percorso lo stesso tragitto da Viareggio di settanta anni fa, quando i membri fondatori incontrarono Enrico Piaggio in persona.

Passione mondiale

Oggi in totale sono 49 i Vespa Club nazionali e i soci in tutto il mondo sono oltre 200mila.

Dopo il Vespa Club Italia infatti, nacquero quelli in Belgio, Francia, Germania, Olanda e Svizzera. Il fenomeno si estese nell'arco di pochi mesi, tanto da portare alla nascita del Vespa Club Europa, al quale aderirono molti Paesi del Vecchio continente e successivamente a una federazione che riunì i circoli di tutto il mondo, visto che nel frattempo questo piccolo grande mezzo aveva varcato gli oceani.

Ora questa passione straordinaria è coordinata a livello internazionale dal Vespa World Club, che è stato fondato più recentemente, nel 2006.

Tag

Museo Piaggio  · Piaggio  · Pontedera  · Vespa  · Vespa Club Italia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Il club degli appassionati dello storico scooter Piaggio compie 70 anni. Dal 16 novembre il Museo Nicolis di Villafranca di Verona ospita una rassegna dedicata, "I grandi trofei" ...

· di Antonio Vitillo

L'antico sito industriale di Pontedera ospita un'esposizione di molti dei modelli dei vari marchi del gruppo italiano a due ruote