Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 15:03

Toyota, test autonoma di livello 4 nel 2020.

Paolo Borgognone ·

Toyota ha annunciato che a partire dalla prossima estate in Giappone, il suo veicolo di prova di guida automatizzato, Platform 4 (P4), potrà offrire corse ai passeggeri. La sperimentazione avverrà tra luglio a settembre 2020 per dimostrare le capacità autonome del programma di guida autonoma di livello 4 (nel quale un addetto siede al volante ma prende i comandi solo in casi di necessità) messo a punto della Casa giapponese.

Le corse autonome saranno offerte nel quartiere Odaiba di Tokyo, che è una zona trafficata e congestionata sulla baia della capitale giapponese. L'ambiente è complesso, con molti pedoni, frequenti ingorghi e una varietà di infrastrutture stradali, oltre ad alti edifici in vetro. Per poter usufruire del servizio e utilizzare le auto, i clienti dovranno registrarsi. Toyota effettuerà poi una selezione fra gli aspiranti utenti. In conformità anche con la legge giapponese, i veicoli avranno un driver di sicurezza dietro al volante.

Test americani

Toyota ha testato il P4 negli Stati Uniti in una struttura chiusa a Ottawa Lake, Michigan. La casa automobilistica ha replicato le caratteristiche infrastrutturali più impegnative e gli scenari di guida che si trovano anche a Odaiba. I test del software utilizzato dal veicolo è tuttora in corso e viene condotto in Giappone, a Las Altos, California, e ad Ann Arbor, Michigan. Il veicolo di prova P4 è basato su una berlina Lexus LS. Il veicolo è stato presentato al CES 2019, la fiera della tecnologia di Las Vegas. 

"Operare con successo a Odaiba è una sfida con noi stessi che ci impone di espandere rapidamente le capacità della nostra tecnologia nel più breve lasso di tempo", ha dichiarato Gill Pratt, ceo del Toyota Research Institute. "Per raggiungere l'obiettivo, stiamo lavorando a stretto contatto con la divisione Research & Design di Toyota e il Toyota Research Institute-Advanced Development (TRI-AD) con sede a Tokyo ed è responsabile di portare il software di guida automatizzata del P4 al pubblico."

Tag

Giappone  · P4  · Robotaxi  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Il costruttore americano ha ritardato li lancio della prima flotta di veicoli, prevista sulle strade inizialmente quest'anno, per garantire la massima sicurezza

· di Patrizia Licata

Al via i test su strada del ride sharing autonomo di Nissan e Dena. Lancio commerciale previsto in occasione delle Olimpiadi di Tokyo 2020