Ultimo aggiornamento  07 dicembre 2019 16:08

Yandex: robotaxi russi a Detroit.

Linda Capecci ·

L'anno prossimo il Salone dell’auto di Detroit si svolgerà dal 7 al 20 giugno e non più, come da tradizione, nei mesi invernali. Fra le altre importanti novità che attendono i visitatori del NAIAS - North American International Auto Show 2020 - spicca un'insolita “new entry”: la Yandex, una società russa specializzata in tecnologie informatiche che presenterà i suoi avanzati sistemi di guida autonoma.

I test americani

L’azienda è stata selezionata dal Dipartimento dei trasporti del Michigan tra i 5 fornitori di veicoli altamente automatizzati che avranno la possibilità di offrire una dimostrazione delle proprie tecnologie nel centro della città di Detroit durante l'appuntamento fieristico.

I russi porteranno una flotta di 10 auto condotte dall'intelligenza artificiale: si potrà usufruire dei robotaxi durante il Detroit Auto Show in un tragitto tra il quartiere degli affari e la zona della esposizione, tramite l'app Moovit. Una volta concluso il salone, i veicoli resteranno negli Usa per ulteriori test.

Le auto presentate da Yandex – con sistemi driverless di livello 4 e 5 - nascono dalla partnership con Hyundai Mobis. Non è noto quali vetture verranno utilizzate dalla società russa ma l'ultimo prototipo autonomo testato all'inizio di quest’anno era basato sulla 2020 Hyundai Sonata. La compagnia ha già esposto la versione automatizzata della berlina coreana al Consumer Electronics Show 2019 di Las Vegas, in occasione del suo debutto statunitense all'inizio di quest'anno.

Prove in casa

Per il momento Yandex ha effettuato la maggior parte dei suoi test drive in Russia. Nel suo Paese d'origine la società ha lanciato il primo servizio di robotaxi disponibile in Europa: i passeggeri hanno effettuato oltre 4mila corse su auto senza un tecnico di sicurezza al posto di guida. In attesa di ulteriori sviluppi tecnologici, in Russia i mezzi driverless possono essere utilizzati solo in aree dedicate.

Tag

Auto autonoma  · Hyundai  · Naias  · Robotaxi  · Yandex  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa coreana ha stretto un accordo con il colosso russo per lo sviluppo congiunto di sistemi di guida autonoma di livello 4 e 5 e tecnologie evolute per la navigazione