Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2019 16:33

Nissan Ariya, il primo crossover elettrico.

Francesco Paternò ·

TOKYO – Alfonso Albaisa, il capo designer di origine cubana della Nissan, non ci gira intorno: il concept di crossover elettrico di medie dimensioni con i suoi 4,60 metri di lunghezza rappresenta per il marchio “la nuova direzione del design”, tanto più che il modello è il suo primo prodotto da quando è sbarcato a Yokohama. Un cambiamento destinato a non restare l'unico in un gruppo con nuovo top management dal prossimo gennaio, conti in disordine da almeno tre trimestri e in navigazione tempestosa da quasi un anno per il dopo Ghosn e le relazioni con Renault, capofila dell'Alliance di cui fa parte anche Mitsubishi.

Tanta tecnologia a bordo

Ariya ha forme taglienti sotto le quali c’è tanta tecnologia, dai due motori elettrici di cui dispone insieme a una piattaforma dedicata, ai sistemi di sicurezza attiva tra i quali, spiega Albaisa, sensori e radar “annegati” nel frontale. “Abbiamo sostituito la tradizionale griglia con quello che noi chiamiamo shield”, con un doppio obiettivo sia estetico che di contenuti tech attraverso i quali chi è alla guida può ‘leggere’ la strada e “visualizzare ciò che non è in grado di vedere”.

Non sono state fornite per ora le specifiche tecniche delle due unità a batteria, anche se Kurio Nakaguro, vice presidente di ricerca e sviluppo di Nissan, ha buon gioco nel rivendicare la leadership mondiale e la lunga esperienza del marchio nell’elettrico grazie alla primogenitura di nome Leaf.

Come innovare

Il crossover a zero emissioni, dallo stile aggressivo con grandi cerchi in alluminio da 21 pollici, dovrebbe andare in produzione l’anno prossimo ed essere venduto anche in Europa. Destino diverso dell’altro prototipo presentato a Tokyo da Nissan, lMk, piccola berlina elettrica a guida autonoma dalle forme squadrate, linea che va per la maggiore in Giappone ma non nel resto del mondo. Due proposte opposte, una sola filosofia: innovare nel segno dell’elettrificazione e della sicurezza attiva.

Tag

Ariya  · Nissan  · Salone di Tokyo 2019  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa giapponese sta sperimentando una trazione integrale da applicare alle future vetture a batteria per potenziare le prestazioni e migliorare il comfort

· di Angelo Berchicci

Nissan al Salone per la prima volta senza il manager che l'ha salvata a rilanciata. E adesso di nuovo con molti problemi ma anche con diversi prodotti nuovi e innovativi

· di Angelo Berchicci

Per il dopo Ghosn e il piano di rilancio nominati due "giovani": il ceo è Makoto Uchida, 55 anni e capo della divisione cinese, il direttore generale è il 49enne Ashwani Gupta

· di Edoardo Nastri

Il costruttore presenta al Salone di Tokyo (24 ottobre - 4 novembre) una citycar elettrica e a guida autonoma. Le insolite vetture sono le più vendute in Giappone