Ultimo aggiornamento  07 dicembre 2019 14:36

Monopattini elettrici in arrivo a Pisa.

Marina Fanara ·

Anche Pisa dice sì ai test sulla micromobilità elettrica, ma con le dovute riserve: sono ammessi alla circolazione solo monopattini e segway, esclusi invece hoverboard e monowheel perché ritenuti dalla Giunta "difficili da manovrare e, più in generale, il loro utilizzo potrebbe mettere a rischio gli altri utenti della strada, pedoni innanzitutto".

Detto questo, il Comune ha dato il via al transito dei nuovi dispositivi, limitatamente al centro abitato e in alcune aree del litorale. La sperimentazione durerà dai 12 ai 24 mesi.

Il Comune prepara la strada

"Con questo atto", dice Massimo Dringoli, assessore alla Mobilità, "si ammette la circolazione di monopattini e segway in alcune zone della città, ovviamente secondo quanto stabilito dal decreto ministeriale dello scorso giugno sulla micromobilità: anche questo è incentivare la mobilità sostenibile e spingere i cittadini verso l'utilizzo di mezzi non inquinanti per spostarsi in città".

I microveicoli potranno iniziare a circolare presumibilmente entro il mese prossimo, nel frattempo Pisamo, la municipalizzata del trasporto pubblico, provvederà all'installazione della segnaletica orizzontale e verticale prevista dal ministero Infrastrutture e trasporti.

Occhio a regole e velocità

Il Comune ricorda che per guidare i dispositivi elettrici è indispensabile essere maggiorenni oppure, se minorenni, essere titolari di patente di categoria AM (quella che serve per i ciclomotori). È vietato il trasporto di passeggeri o cose e ogni forma di traino.

Con questi mezzi elettrici, inoltre, non si potranno superare i 6 chilometri all'ora all’interno delle aree pedonali. E' di 20 chilometri orari, invece, il limite di velocità consentita su piste ciclabili, percorsi ciclopedonali, Zone 30 e Ztl.

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

La sperimentazione, limitata a monomattini e segway, parte ufficialmente il 13 novembre: potranno circolare solo su piste ciclabili e zone 30

· di Marina Fanara

L'avvio della sperimentazione dei microveicoli elettrici a noleggio previsto a inizio novembre. Gli operatori interessati dovranno garantire l'assicurazione per mezzi e conducenti