Ultimo aggiornamento  06 dicembre 2019 03:44

Tcr Italy, vittorie per Pellegrini e Greco.

Salvatore Tarantino ·

Marco Pellegrini e Matteo Greco sono i vincitori delle due gare del settimo ed ultimo round di TCR Italy. Il verdetto è arrivato al termine di gare rese ancora più spettacolari dalla pioggia che ha bagnato i 5.793 metri del circuito di Monza.

Pellegrini - su Hyundai i30 N di Target Competition -  si è imposto in gara 1 con una rimonta straordinaria, nnostante abbia dovuto rinunciare ancora una volta alla pole position per una penalizzazione pendente dallo scorso round di Vallelunga. Ad aiutarlo anche le scelte degli pneumatici al via, modificate poivin extremis nel corso della neutralizzazione per Safety Car.

Matteo Greco, al volante della Cupra di Scuderia del Girasole by Cupra Racing, dopo il quarto posto nella prima delle competizioni, risponde in gara 2 corsa in condizioni "rain", imponendosi dopo una partenza bruciante. Con questo risultato ha ottenuto il titolo di vicecampione assoluto e campione per il Trofeo Nazionale Under 25.

Lontano dalle posizioni da podio, invece, il neocampione italiano Salvatore Tavano, decimo di gara 1 per poi essere costretto al ritiro a due giri dalla fine di gara 2.

Gli altri protagonisti

Enrico Bettera conquista invece il secondo gradino del podio di gara 1 sulla Audi di Pit Lane Competizioni, mentre sempre su una RS3 Lms il 17enne Jacopo Guidetti è terzo di gara 1 nei colori di BF Motorsport per poi chiudere secondo in gara 2 davanti ad Eric Scalvini, già campione di Trofeo Nazionale DSG per Scuderia del Girasole by Cupra Racing ed ancora Bettera, quarto.

Grandi protagonisti del weekend anche Nicola Guida, che alla prima uscita in campionato sulla Audi RS3 Lms di Scuderia del Girasole, guadagna il quinto posto di gara 1 e la vittoria per il DSG: qui il giovane Jody Simone Vullo brilla con il terzo e secondo posto di categoria sulla Cupra di BD Racing con la quale è stato anche lui impegnato quest’anno nel TCR Dsg Endurance.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Salvatore Tarantino

L’autodromo intitolato a Enzo e Dino Ferrari ospita la serie tricolore riservata alle due litri turbo a trazione anteriore