Ultimo aggiornamento  06 dicembre 2019 03:46

Mazda, prende forma l'elettrica di Tokyo.

Paolo Odinzov ·

Prende forma e contenuti la vettura elettrica, ancora top secret nel nome, che Mazda presenterà al Salone di Tokyo (24 ottobre/4 novembre). Si tratta del primo modello a zero emissioni del costruttore anticipato adesso da un teaser, che ne mostra velato il profilo della carrozzeria, e da una nota ufficiale dove sono riportate alcune delle caratteristiche.

L'evoluzione del family feeling Kodo

L’auto segue nella linea l’ultima evoluzione del family feeling Kodo del marchio giapponese che ha segnato nelle forme anche la nuova Mazda 3. I progettisti la descrivono, forse anche esagerando un po’ seguendo i dettami del marketing, come “un’autentica opera d’arte”. Una vettura che “esplora nuovi orizzonti più adeguati ai valori del futuro e all’evoluzione degli stili di vita”.

Materiali eco-compatibili

Il design generale del modello appare dall'immagine pubblicata estremamente pulito e rivela un taglio da crossover della carrozzeria con l’andamento filante del tetto e alcune trovate ingegneristiche esclusive nelle portiere e nel frontale, stando a quanto dice Mazda, che danno un'impronta da coupé all‘abitacolo. La vettura impiega inoltre nella costruzione degli interni materiali eco-compatibili scelti per esaltare comfort.

Il prototipo e-TPV

Nella meccanica la nuova elettrica elettrica potrebbe riprendere l’impostazione prototipo Mazda e-TPV: con un motore da 102 chilowatt (138 cavalli), alimentato da un pacco batteria della capacità di 35,5 chilowattora per una autonomia fino a 250 chilometri.

Tag

Mazda  · Salone di Tokyo 2019  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Il restyling della compatta giapponese verrà proposto con una motorizzazione Skyactiv-G da 1,5 litri potenziato con una piccola unità elettrica

· di Edoardo Nastri

La berlina giapponese monta un nuovo motore a benzina che va come un diesel e ha un sistema mild hybrid. Promette di abbassare del 20% i consumi. Prezzi da 27.800 euro

· di Paolo Odinzov

Il brevetto di un telaio depositato dalla Casa giapponese farebbe pensare allo sviluppo di una inedita sportiva con motore rotativo derivata dal concept RX-Vision presentato nel...