Ultimo aggiornamento  16 dicembre 2019 00:09

Volvo XC40 elettrica, sicurezza al top.

Luca Gaietta ·

La Volvo XC40 è il primo modello a trazione esclusivamente elettrica della Casa svedese. La vettura ha un telaio quasi completamente riprogettato rispetto alla versione tradizionale, per rinforzare la struttura e ovviare all’assenza di un blocco motore nella parte anteriore. Il propulsore elettrico è in grado di sviluppare una potenza di 408 cavalli per un'autonomia dichiarata di circa 400 chilometri. 

L'XC40 elettrica monta una “gabbia” di sicurezza sia per i passeggeri, sia per la batteria. Protetta, quest’ultima, da una struttura di alluminio estruso e inserita nel mezzo della carrozzeria sul pavimento, in modo da abbassare il baricentro dell’auto e creare una zona deformabile sulla scocca capace di assorbire eventuali forze d’urto.

Sistemi Adas e guida autonoma

La XC40 impiega inoltre una inedita piattaforma scalabile di sistemi di assistenza alla guida Adas (Advanced Driver Assistance System) che prevede una serie di radar, videocamere e sensori a ultrasuoni pilotati da un software sviluppato da Zenuity (joint-venture creata da Volvo e Veoneerm) e consente di integrare le future tecnologie di guida autonoma del costruttore.

“Indipendentemente dall’unità che consente a un’auto di muoversi, che si tratti di un motore elettrico o a combustione interna, una vettura deve comunque garantire la massima sicurezza - ha detto Malin Ekholm, responsabile della sicurezza di Volvo – e la XC40 elettrica sarà una delle automobili più sicure mai costruite dalla Casa". Volvo ha intenzione di presentare da qui al 2024 ben cinque modelli elettrici. 

Tag

Sicurezza  · Volvo  · XC40 elettrica  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa svedese, di proprietà della cinese Geely, ha rilasciato alcuni teaser che rivelano il design della sua prima vettura a batteria a zero emissioni

· di Patrizia Licata

Il costruttore finanzia la startup israeliana MDGo che - attraverso un sistema di intelligenza artificiale - informa i soccorritori sulla dinamica degli incidenti aiutandoli a...

· di Luca Gaietta

Il costruttore ha investito nelle start up tecnologiche UVeye e MDGo: tra gli sviluppi, un sistema che comunica la condizione fisica delle persone coinvolte in un incidente

· di Paolo Odinzov

Da gennaio a giugno 2019 la Casa svedese ha consegnato per la prima volta 340.826 vetture, con una crescità del 7,3% rispetto allo stesso periodo del 2018