Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2019 16:10

CIR, titolo ancora in bilico.

Chiara Iacobini ·

Negli ultimi anni il Due Valli - la gara organizzata dall’Automobile Club di Verona e giunta alla 37esima edizione - ha sempre rappresentato la chiusura della stagione. Quest’anno invece si è ritrovata a essere la penultima e non ha emesso nessun verdetto definitivo. Il Campionato Italiano Rally  si deciderà quindi nell’ultimo round in Toscana sulla terra in programma a fine novembre (22/24) con ancora quattro piloti – Basso, Campedelli, Crugnola e Rossetti - che potrebbero aggiudicarsi il tricolore.

Quella del 2019 è stata comunque un'edizione dai grandi numeri, considerando che erano ben 242 gli equipaggi al via. La vittoria finale nell'italiano è andata a Andrea Crugnola affiancato da Pietro Elia Ometto. I portacolori della Gass Racing hanno di fatto dominato dal via, segnando i migliori tempi in sette delle 11 prove speciali con la Volkswagen Polo GTI R5. “Abbiamo lavorato tutti insieme per questo risultato -  ha  commentato il vincitore - e questo è un grande successo per noi. Ci godiamo il momento ma la testa è già a novembre”. 

Il podio

Secondi a Verona sono giunti Simone Campedelli e Tania Canton con la Ford Fiesta R5. Il pilota della Orange 1 Racing dopo aver lottato a lungo solo con Giandomenico Basso, ha conquistato la piazza d'onore, che ha consentito alla Ford di salire al comando della classifica tricolore Costruttori. Terzo posto sul podio per Basso con Lorenzo Granai sulla Skoda Fabia della Loran e Sport&Comunicazione. Gara sfortunata invece per Luca Rossetti ed Eleonora Mori con la Citroen C3 R5 ufficiale a causa di una doppia foratura a metà della seconda giornata che li ha allontanati dalla lotta  al vertice e fatti scivolare in settima posizione.

Titoli assegnati

A Verona sono stati in ogni caso assegnati due titoli tricolore, conquistati entrambi con una gara di anticipo. Il primo è andato a Tommaso Ciuffi insieme a Nicolò Gonella che, grazie a un’altra vittoria, si aggiudica il Campionato Italiano 2 Ruote Motrici con la Peugeot 208 ufficiale, per poi commentare: “E’ stata una gara difficile in cui contava avere un passo deciso e non commettere errori. Ringrazio anche Paolo Andreucci per il suo aiuto e i suoi consigli”.

Il secondo titolo è quello di Daniele Campanaro e Irene Porcu che - con la vittoria al Due Valli sulla Ford Fiesta - hanno conquistato il tricolore R1.

I monomarca

Nelle altre competizioni da sottolineare l'ottima prestazione di Michele Griso, ora in vetta al monomarca, che primeggia tra i partecipanti al Peugeot Competition insieme a Elia De Guio.

Tra le Swift R1 iscritte del Suzuki Rally Cup girone “CIR”, vittoria di tappa per Andrea Scalzotto con Daniele Cazzador mentre il trofeo è andato a Fabio Poggio navigato da Valentina Briano.

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

Il giovane pilota vince il tricolore nella competizione firmata ACI Sport, a bordo della Ford Fiesta R2 Motorsport Italia, con una gara di anticipo

· di Chiara Iacobini

A Verona, nel weekend (10-12 ottobre), va in scena il settimo e penultimo round del campionato italiano. In lotta per il titolo Basso, Rossetti, Campedelli e Crugnola