Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 14:21

Vendesi Lamborghini. Anzi no.

Angelo Berchicci ·

Volkswagen non ha alcuna intenzione di vendere Lamborghini. A dichiararlo è un portavoce del gruppo tedesco che, interrogato dalla Reuters, smentisce le voci di una possibile cessione totale o parziale del costruttore bolognese, circolate nei giorni scorsi.

Le indiscrezioni

Non esistono piani per vendere Lamborghini, né per aprire al pubblico parte del suo capitale azionario. Ogni affermazione in tal senso è infondata” ha dichiarato il rappresentante di Volkswagen. L’ipotesi di un cambio nell’assetto societario di Lamborghini era stata avanzata da Bloomberg nella giornata di venerdì.

La testata americana aveva riportato le dichiarazioni di una fonte confidenziale, secondo cui Volkswagen aveva iniziato le operazioni per trasformare Lamborghini in una società a parte, scorporandola dal resto del gruppo. Secondo Bloomberg, a Wolfsburg erano intenzionati a concentrarsi maggiormente su Audi, Volkswagen e Porsche e si stavano preparando ad alleggerire il proprio portfolio di marchi, a cominciare proprio dalla Casa italiana, che sarebbe stata venduta o aperta ad un’offerta pubblica iniziale.

Revisione del portfolio

Lamborghini sembra quindi destinata a rimanere nelle mani di Volkswagen. Ad alimentare le indiscrezioni avevano contribuito le parole pronunciate a marzo da Herbert Diess, ceo del gruppo: “Stiamo riesaminando la situazione dei nostri brand per evitare di duplicare gli sforzi. Dobbiamo investire in maniera più efficiente e liberare risorse per l'elettrico”.

Secondo quanto dichiarato da Bloomberg, Volkswagen sarebbe stata interessata a mettere in pratica con Lamborghini un’operazione simile a quella fatta da Fiat-Chrysler con Ferrari, che nel 2016 venne scorporata da Fca, e parte del suo capitale azionario quotato sul mercato finanziario.

Il precedente del 2016

Non è la prima volta che viene ipotizzata la vendita della Casa emiliana, di proprietà del gruppo Volkswagen dal 1998. Già nel 2016, secondo indiscrezioni poi rivelatesi infondate, a Wolfsburg sarebbero stati vicini a cedere parte di Lamborghini per alleggerire la pressione finanziaria causata dallo scandalo dieselgate.  

I dubbi sul destino di Lamborghini sono tornati a circolare in un momento in cui il gruppo Volkswagen è fortemente impegnato ad investire nella transizione all’elettrico. Il colosso tedesco è proprietario di dodici marchi e, Oltre alla Casa di Sant’Agata Bolognese, opera nel settore del lusso e delle vetture sportive con Porsche, Bugatti e Bentley.     

Tag

Audi  · Gruppo Volkswagen  · Lamborghini  · Porsche  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il Ceo di Volkswagen dichiara il suo amore per il marchio a due ruote e sembra smentirne una possibile cessione "Un mito non si possiede, si eredita e lo si preserva per il futuro"...

· di Edoardo Nastri

Sul profilo Instagram del marchio italiano appare un'immagine della prossima vettura per il Salone di Francoforte (12-22 settembre). Potrebbe segnare l'ingresso del Toro...