Ultimo aggiornamento  12 novembre 2019 18:06

Una Bentley a zero emissioni? Si può.

Paolo Odinzov ·

Bentley punta a diventare il produttore automobilistico di lusso più sostenibile al mondo seguendo una strategia che prevede non solo una massiccia elettrificazione della gamma, ma anche una produzione che utilizzi fonti rinnovabili.

Proprio da queste proviene il 100% dell'elettricità utilizzata nel sito di Crewe (Inghilterra) del costruttore che questa settimana ha ottenuto la certificazione carbon neutral.

La più grande installazione fotovoltaica

La più grande installazione fotovoltaica destinata all’industria automotive nel Regno Unito, quella appunto di Crewe è stata completata a inizio 2019. Diffusa su una superficie di 16.426 metri quadrati, comprende 30.815 pannelli solari ed ha una capacità di 7,7 megawatt sufficienti a coprire il fabbisogno di oltre 1.750 abitazioni.

Standard di gestione ambientale ISO 14001

La sostenibilità del sito di Crewe è frutto di due decenni di lavoro e ha consentito a Bentley di essere il primo produttore automobilistico britannico a raggiungere lo standard di gestione ambientale ISO 14001 ottenuto anche acquistando crediti di carbonio Gold Standard per compensare le emissioni che si verificano durante il processo di produzione. 

Nel 2025 la prima a zero emissioni

Bentley sta accelerando la sua spinta verso l'elettrificazione. Entro il 2023 tutti i modelli della gamma avranno un sistema ibrido, compreso il suv Bentayga che ha appena debuttato nella versione Hybrid plug in. Nel 2025 il costruttore prevede inoltre di realizzare la sua prima vettura a batteria e zero emissioni.

Considerare l'impatto ambientale

“Il 2019 ha segnato il centenario di Bentley. Ora siamo focalizzati sul business per i prossimi 100 anni. Vogliamo essere all'avanguardia e proporre mobilità di lusso sostenibile, fornendo ai nostri clienti prodotti e servizi che ne riflettano i valori. Siamo consapevoli della responsabilità di tenere nella giusta considerazione l'impatto ambientale, sociale ed economico della nostra organizzazione”, ha detto Adrian Hallmark, presidente e ad di Bentley.

Tag

Bentley  · Crewe  · Fonti rinnovabili  · Sostenibilità  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

La Casa inglese festeggia il centenario con una nuova edizione in 12 esemplari - stampati interamente in 3D - di uno dei suoi storici modelli identici all'originale

 

· di Colin Frisell

La storica sede del marchio inglese a Crewe è da oggi anche l'habitat per centinaia di migliaia di api, la cui popolazione sta conoscendo un drammatico calo in tutto il mondo